Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Il Lecce a Cesena a caccia di tre punti fondamentali

I romagnoli sono ultimi in classifica, non hanno mai vinto, ma fra le mura amiche difficilmente si arrendono e spesso bloccano gli avversari sul pareggio. Lecce senza Munari e Giuliatto

L'azione del gol di Tiribocchi con il Ravenna, in casa (foto LeccePrima)

Il pareggio ottenuto dal Lecce nella battaglia dell'"Arena" contro il Pisa, acciuffato dalla squadra toscana a ridosso del triplice fischio, pone il classico dilemma tra la sensazione del bicchiere mezzo vuoto e il gusto del mezzo pieno. I giallo-rossi, nella prima gara del trittico esterno, tappa intermedia questa sera al "Manuzzi" contro il Cesena, hanno fornito ampie garanzie sul proprio rendimento e sulla loro affidabilità nelle gare esterne. Per lunghi tratti del match la banda di Papadopulo ha soggiogato gli avversari, andando in vantaggio ad inizio gara, per poi gestire risultato e risorse fisiche servendosi del canovaccio più congeniale alle caratteristiche tattiche di mister Papadopulo, con un tandem d'attacco rapido e fulminante negli ultimi sedici metri. La sassata di Genevièr (Rosati forse coperto è partito con un leggero ritardo sulla palla) ha sancito un pareggio, determinato anche dall'ingenua doppia ammonizione di Munari, a ridosso degli ultimi quindici infuocati minuti di gara.

Il Lecce esce dall'"Arena" con la consapevolezza di essere una big del campionato cadetto, anche se con molto lavoro e tanta strada ancora da compiere e diversi meccanismi di gioco da oliare. La gara di Cesena, recupero della 13esima giornata rinviata per la terribile morte del magazziniere del Lecce, Antonio De Giorgi, propone una chance da sfruttare nella scalata di avvicinamento alla vetta. Contro una squadra in netta difficoltà i salentini possono imprimere un passo decisivo al loro campionato. Tra l'altro il bollettino del rendimento nelle gare in trasferta è ampiamente rassicurante; unico stop sul campo del Bologna, sei ottobre, e i gol fatti superano quelli subiti, 10 contro sei. mister Papadopulo, nell'immediato post gara contro il Pisa, non ha smorzato la tensione, etichettando la gara di questa sera "come un match difficile da gestire e da affrontare" con la giusta umiltà. Il Lecce, imbattuto nelle ultime cinque gare, arriva in terra romagnola, privo di Munari, squalificato e di Giuliatto, uscito malconcio dalla sfida di Pisa.

Il tecnico di Cecina, ormai avvezzo a defezioni di varia natura, sarà costretto, anche questa sera a mutare la formazione di base; davanti a Rosati dovrebbe essere confermata la linea difensiva con Schiavi, Diamoutene e Cottafava. A centrocampo Papadopulo dovrebbe riproporre Angelo sulla destra, Vives guardaspalle di Zanchetta, Ardito sul centro-sinistra e Ariatti dirottato sull'out sinistro. In avanti il turn-over dovrebbe suggerire a Papadopulo la coppia Abbruscato-Tiribocchi. Di fronte il Lecce troverà un Cesena in piena crisi di risultati e identità; i bianco-neri occupano l'ultimo posto in classifica, con appena otto punti, e senza aver ancora ottenuto una vittoria dopo quindici gare di campionato. In casa, la squadra romagnola, però ha subito una sola sconfitta, contro il Pisa, per il resto solo pareggi al "Manuzzi", con Chievo, Vicenza, Bologna, Bologna, Brescia, Bari e Spezia. Il tecnico Vavassori, subentrato da due giornata a mister Castori, ha modificato l'impianto tattico, mutando il 4-3-3 con un 4-4-2. Il Cesena dovrebbe schierarsi con Sarti tra i pali, in difesa da destra a sinistra Turati, Doudou (ex Bari), Ola e Vignati, in mediana l'ex giallo-rosso Vascak, De Feudis, Piccoli e Croce, in avanti Ferretti, Moscardelli, con il bomber ex Triestina, in forte dubbio.

Arbitrerà il signor Squillace di Catanzaro. Calcio d'inizio fissato per le ore 20,30. Sugli spalti del "Manuzzi", non mancheranno i supporter giallo-rossi; a dare manforte ai soliti irriducibili, stakanovisti dei viaggi con partenza nel Salento, si affiancherà la folta colonia di tifosi che arriverà un po' da tutto il Nord Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lecce a Cesena a caccia di tre punti fondamentali

LeccePrima è in caricamento