Sport

Il Lecce gioca a tennis ma Strasser si lussa la spalla

Contro l'Azzanese finisce 6 a 0 per l'undici di Di Francesco. Cacia, entrato nella ripresa, realizza una doppietta. L'ultimo arrivato costretto ad uscire a metà primo tempo dopo uno scontro di gioco

Immagine-136

LECCE - Sei reti e indicazioni confortanti dalla seconda uscita del Lecce, quella di questo pomeriggio contro l'Azzanese, squadra che disputa il campionato di Eccellenza friulana. Di Francesco ha schierato Benassi in porta; Tomovic, Ferrario, Esposito, Brivio in difesa, da destra a sinistra. Centrocampo a tre con Giacomazzi, Strasser e Piatti; tridente offensivo con Di Michele, Corvia e Jeda.

Il primo tempo si è chiuso sul 3 a 0 con reti di Corvia (al 17' e al 42') e di Jeda (al 39'). Colpi di gran classe da parte del solito Di Michele ma anche una lussazione alla spalla destra per Strasser che è stato costretto a cedere il posto a Grossmuller. Nella ripresa, della formazione iniziale sono rimasti solo gli uruguagi Giacomazzi e Grossmuller e il brasiliano Jeda. Per il resto spazio a Gabrieli in porta; Romeo, Carrozzieri, Diamoutene e Mazzotta in difesa; Mesbah con i "reduci" della prima frazione e Falco e Cacia a completare il terzetto d'attacco. Per l'ex piacentino si è trattato dell'esordio con la maglia del Lecce visto che nella prima amichevole, contro gli sloveni dell'Nb Brda era stato messo da parte.

Proprio l'attaccante calabrese è andato a segno dopo una bella discesa di Jeda, al 12', cinque minuti dopo il quarto gol realizzato da Giacomazzi. Cacia si è poi ripetuto al 25', di testa, apponendo il sesto sigillo. Per quel che conta, il punteggio poteva essere molto più largo: Mesbah ha colpito un palo, Grossmuller una traversa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lecce gioca a tennis ma Strasser si lussa la spalla

LeccePrima è in caricamento