Mercoledì, 29 Settembre 2021
Sport Otranto

Il maltempo muta percorso, ma le vele danno spettacolo

Nella terza tappa del campionato invernale di vela, salta l'approdo a San Foca per il cattivo tempo, ma nella Baia dell'Orte di Otranto è ancora grande spettacolo tra imbarcazioni. Cresce l'interesse

Stavolta ha vinto il generale inverno: la terza gara del campionato di vela ha dovuto subire una variazione, dopo le previsioni proibitive e l'allerta lanciata dalla Protezione civile, che hanno consigliato l'organizzazione a mutare il programma, facendo svolgere la regata Otranto-San Foca, nella vicina baia di Orte. La meta di San Foca (troppo lontana per una navigazione in sicurezza) è stata rimandata al prossimo appuntamento (il 21 novembre), sempre che le condizioni meteomarine lo consentano.

E' stata comunque una festa, non di ripiego, visto che lo spettacolo delle vele è stato seguito da un numero sempre maggiore di appassionati dall'alto della litoranea. Ma il campionato invernale sta riscuotendo successo anche tra chi pratica lo sport della vela, tanto che molti sono gli equipaggi che si vorrebbero aggiungere a quelli già in gara. E' una domanda a cui si sta cercando di dare una risposta positiva, ma complicata da soddisfare perché la ricettività del porto di Otranto è praticamente già satura e, stante l'attuale dimensionamento delle strutture, sarà veramente difficile poter aumentare significativamente l'offerta di ospitalità alle imbarcazioni che stazionerebbero nella città dei Martiri per il tempo del campionato.

Malgrado gli imprevisti, è stata una bella competizione, con gli equipaggi si sono dati battaglia fino all'ultimo minuto catturando, al meglio delle loro possibilità, il vento che soffiava da sud. Prima imbarcazione a tagliare il traguardo nella categoria fino ad otto metri "Il Gabbiere", che ha preceduto, nell'ordine, "Bella Moi" e "Celestissima". Nella categoria immediatamente superiore (fino a dieci metri) l'ha spuntata su tutti "Pesce Volante", con a seguire "Samsara" ed "Emozione".


Tra le barche fino a 12 metri "Merak" si è lasciata alle spalle "Gavia" e "Red Fox". Nella quarta categoria (oltre i dodici metri), "Great Expectations" si è imposta su "Esperanza I" ed "Andromeda". Alla fine di questa terza prova la classifica assoluta vede ai primi tre posti "Great Expectation", "Merak" e "Gavia". Mentre quelle di categoria registrano, rispettivamente, al primo posto "Il Gabbiere", "Pesce Volante", "Red Fox" e "Great Expectations".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo muta percorso, ma le vele danno spettacolo

LeccePrima è in caricamento