Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Il mister difende il suo gioco ma è tradito dal labiale

Battibecco tra il mister e due tifosi della Centrale al "Via del Mare". L'allenatore del Lecce si lascia andare e a pochi minuti dalla conclusione del match sbotta e risponde ai suoi detrattori

"Parliamo di calcio per favore". Sì? una parola. Nonostante l'invito rivolto da Papadopulo alla tribuna stampa, alla fine il mister ha dovuto cedere alle richieste incalzanti dei cronisti e cercare di spiegare, senza non poche difficoltà, il motivo del suo gesto. Quando, sul finire della partita, con il Lecce che si apprestava a mettere in saccoccia la vittoria schiacciante sul Frosinone per 3-0, lui, Papadopuolo, lascia la sua abituale posizione per andare alle spalle della panchina. Da lì si rivolge alle gradinate della tribuna centrale.

Guarda tra i tifosi. "Ecco, sono loro", avrà pensato. Due signori di mezza età che nonostante i risultati positivi conseguiti fino ad oggi dai giallorossi, non condividono il gioco con cui il mister fa muovere la squadra. E lui allora sbotta, perchè questo è un rospo che si porta dentro da quando è arrivato qui a Lecce, e si lascia andare in uno sfogo che coglie tutti di sorpresa. E lo fa con un gesto che potrebbe perfino finire sotto i riflettori della Daspo: "Ti faccio un c? così" - avrebbe detto ai suoi detrattori con un labiale che lascia poche altre interpretazioni", il tutto sostenuto dal gesto inequivocabile che solitamente accompagna dichiarazioni come queste.

Riportiamo una parte della registrazione della conferenza stampa dove Papadopulo risponde ai cronisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mister difende il suo gioco ma è tradito dal labiale

LeccePrima è in caricamento