Sabato, 25 Settembre 2021
Sport Gallipoli

Invasione di podisti nella Città Bella. Si corre la maratonina dello Ionio

In programma domani la VII^ edizione della gara nazionale con oltre 950 partecipanti organizzata dall’Atletica Gallipoli e dal Comune. Vie principali chiuse al traffico e presidiate da vigili e protezione civile. Raduno al Lido San Giovanni

GALLIPOLI – L’assalto in corsa dei mille podisti per le vie della città bella per una domenica mattina all’insegna della corsa su strada e del sano divertimento sportivo sul lungomare e nel centro cittadino. Con l’auspicio della clemenza delle condizioni meteorologiche. La gara si correrà comunque e per mezza giornata anche le vie principali della cittadina ionica saranno interdette al traffico.

Torna infatti domani, per la sua settima edizione, l’appuntamento con la gara podistica nazionale, su un percorso di 21 chilometri, organizzata dall'Atletica Anxa Gallipoli e che si snoderà tra il lungomare, il centro e le riviere della città vecchia. Il conto alla rovescia è ormai agli sgoccioli per la “Maratonina dello Ionio”, la manifestazione inserita nel circuito delle gare nazionali ed organizzata dall'Atletica Gallipoli presieduta da Claudio Polo, in collaborazione con l’associazione sportiva di categoria Fidal e il supporto degli sponsor, della Pro loco e dell'assessorato allo sport del Comune, del comando della polizia municipale e della protezione civile.

L'evento sportivo è patrocinato anche dalla Provincia di Lecce e dalla Regione Puglia, e proprio per il suo carattere nazionale convoglierà in riva allo Ionio centinaia di atleti provenienti da tutta Italia. Superando le previsioni, e le adesioni anche degli scorsi anni, tra atleti, amatori e singoli partecipanti saranno 976 i maratoneti ai nastri di partenza (con la presenza anche di atleti di caratura nazionale come Gianmarco Buttazzo, Giacomo Maritati e Alessandro Bellotti) che si riverseranno per le vie della città bella per la gara che già in passato non ha tradito le aspettative degli organizzatori e soprattutto ha generato l'apprezzamento dei corridori e della cittadinanza.

foto 2-17-24Tra le presenze al femminile spicca il nome dell'atleta gallipolina, e tesserata per l'Atletica Carovigno. Luana Boellis. Anche quest’anno la competizione è associata al trofeo Samsara, uno dei main sponsor, insieme allo storico stabilimento del Lido San Giovanni con la manifestazione indetta anche come “memorial Francesco Ravenna”.

Il percorso, rivisto rispetto al passato, sarà come sempre suggestivo, urbano ed extraurbano, con periplo della città vecchia e attraversamento della litoranea. Il ritrovo è fissato per la prima mattinata di domenica all’altezza dello stadio comunale e dello stabilimento del Lido San Giovanni. La partenza è prevista intorno alle 9 con direzione verso il lungomare Galilei, e interesserà via Consalvo di Cordova, corso Roma, il ponte seicentesco, le riviere Colombo, Nazario Sauro, Armando Diaz, del centro storico, e ancora via Emanuele Barba, lungomare Galilei, la strada provinciale sud sino allo stabilimento balneare Samsara beach con il giro di boa e il ritorno sul lungomare, corso Roma e a ritroso sino all’arrivo al Lido San Giovanni.

Già predisposta anche la relativa ordinanza comunale per disciplinare la circolazione stradale con il controllo delle forze dell'ordine, dei volontari guidati dalla protezione civile Cir di Gallipoli e dei giudici di gara della Fidal. L’assistenza medica per tutta la durata della gara sarà curata dallo staff sanitario e fisioterapico dello studio Cataldi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invasione di podisti nella Città Bella. Si corre la maratonina dello Ionio

LeccePrima è in caricamento