Ironman di Francoforte, Gianfreda nell'Olimpo dei grandi del triathlon

Gianfreda della Blu Fit triathlon team, ha rappresentato il Salento nell'Ironman di Francoforte, una delle gare più importanti al mondo

LECCE – I risparmi di un anno, il sogno di una vita. L’Ironman di Francoforte è una delle gare più importanti al mondo. Una gara massacrante, in cui gli atleti devono nuotare per quasi 4 chilometri, per poi affrontare oltre 180 chilometri di bici e oltre 42 chilometri di corsa. Il sogno di tutti i triatleti ma anche un privilegio per pochi. Roberto Gianfreda ha nuovamente ci è riuscito per la seconda volta, a prima con la nuova maglia della Blu Fit triathlon team di Muro Leccese.

Una lunga preparazione con allenamenti estenuanti incastrati in orari di lavoro ed esigenze di famiglia, perché prima che atleti si è padri di famiglia e lavoratori. Allenamenti durissimi anche sotto la pioggia battente ed il caldo asfissiante di mezzogiorno per simulare qualsiasi condizione climatica, senza lasciare nulla al caso. Mesi di sacrifici, allenamenti in piscina, bici e corsa che si susseguono costanti e incalzanti. Mesi di rinunce e fatica, di sudore e tabelle da rispettare.

‘’Ho nuotato più forte che potevo – spiega Gianfreda –, pedalato i 185 chilometri a tutta, come se dopo non dovessi correre una maratona, affrontata più con la testa che con le gambe. Sapevo che potevo fare bene e così è stato. L'Ironman Germany è stato conquistato, con l’orgoglio del finisher in 11 ore e 3 minuti”. E sulla scia dell'entusiasmo Gianfreda sarà di scena anche domenica 22 luglio nel durissimo X-terra di Scanno in Abruzzo.

Quella di Francoforte è una gara affascinante e spettacolare, un vero Ironman. Una lunga emozione che inizia all’alba nel parco vicino al “Langener Waldsee”, il lago situato 15 chilometri a sud di Francoforte. Saliti in bicicletta si ritorna verso la città, dove si inizia il giro da ripetere due volte, con un dislivello di circa mille metri e le due famose salite denominate “The Hell” e “Heartbreak Hill. Gli attraversamenti dei paesi e i punti ristoro sono sempre spettacolari, con un pubblico entusiasta a tifare per ogni atleta. I quattro giri di corsa sulle rive del “Main”, con la caratteristica degli attraversamenti sui ponti (otto in totale) lasciano il segno. Una fatica spazzata via dagli ultimi 200 metri tra due ali di folla e lo speaker che urla incessantemente il nome di ogni atleta. Un mix di adrenalina, felicità, commozione, emozione e gioia difficile da raccontare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ davvero un anno da incorniciare per la piccola Blu Fit, che in questa prima parte della stagione si sta dimostrando competitiva sia nelle manifestazioni di livello nazionale che nel Trofeo Puglia-Basilicata. Ottime le prestazioni di Salvatore Scarzia e Alfredo Russo e dello stesso Gianfreda nell’affollatissimo Ironman 70.3 di Pescara con tempi di tutto rispetto (addirittura sotto le 5 ore per Scarzia), con l’ottima gara disputata da Roberto Rizzo al Challenge di Riccione, tornato sulla scena nazionale dopo tre anni di assenza per vari infortuni, chiudendo la gara con un ottimo tempo. Nella classifica generale del Trofeo Puglia spiccano invece rispettivamente il quarto e sesto posto di Casaluci e Bellimbeni nella loro categoria, e il quarto posto di Pellegrino nella M4. Tra le donne da segnalare Virginia Casaluci, prima di categoria all’Olimpico di Senise, e Francesca Pulimeno, prima di categoria nello Sprint di Trani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento