Sport Matino

Junior Club Matino ora più lontani dai play off

Si infrangono in terra felsinea i sogni di gloria dello Junior Club Matino. Dopo la batosta casalinga subita contro il Pesaro perdono contro il Castenso

matino[1]

Si infrangono in terra felsinea i sogni di gloria dello Junior Club Matino. Dopo un campionato trascorso, sino allo scorso turno, sempre al vertice e dopo la batosta casalinga subita contro il Pesaro che gli aveva fatto di conseguenza perdere la leadership, i salentini questa volta contro il Castenaso, perdono anche buona parte delle possibilità di accedere ai play off per la promozione. E dire che, nella preparazione dell'incontro, nulla era stato lasciato al caso, con la trasferta anticipata che è servita anche da ritiro pre-gara e con i migliori uomini finalmente tutti a disposizione anche se, come nel caso di Marzioli, abbastanza acciaccati.

Obiettivo minimo dichiarato alla vigilia: riuscire a strappare agli avversari almeno una delle due gare ed è quello che il Matino ha subito cercato di fare. Ne è scaturita una garauno equilibratissima, combattuta colpo su colpo da entrambe le squadre, con colpi da cineteca, come i due fuoricampo del sempreverde Francesco Casolari, compensati però da altrettanti colpi ad effetto dei felsinei, con il ricevitore Moreno Marzioli, ricoverato in ospedale sino a qualche giorno prima, che stoicamente coordinava i movimenti della squadra ed i soliti avversari pronti a controbattere. Equilibrio quindi, tanto che non sono bastati neanche i previsti 9 inning a decidere il più forte. Ma a volte nel baseball, un'intera stagione si decide in un unico inning ed è quello che è accaduto alle due compagini che si incontravano per la 7^ di ritorno.


La fortuna questa volta ha però deciso di premiare il Castenaso che, nel corso del 10° inning, mette a segno due determinanti punti che consegnano la vittoria di una gara oltretutto interminabile, durata più di tre ore. 11 a 10 il risultato finale e comprensibile amarezza per i salentini. Garadue invece non ha una storia degna di essere raccontata; il Matino si presenta provato ed oltretutto ha già dato il meglio di se nella gara precedente, encomiabile l'impegno da parte di tutti gli atleti sul diamante, ma l'esito dell'incontro appare scontato sin dalle prime battute. 12 a 0 quindi il risultato finale di una gara che si chiude già all'8° inning per manifesta superiorità tecnica del Castenaso. Peccato - è stato il commento a caldo di Biagio Costa, presidente vicario dello Junior Club - sicuramente abbiamo pagato lo scotto di aver vissuto sin qui l'intero campionato nelle posizioni di vertice, con una squadra, ed una Società, non certo abituate a farlo. Ora però non dobbiamo arrenderci - prosegue - la matematica non ci condanna e non è tutto perduto circa il discorso promozione; noi di certo dovremo continuare a fare il nostro dovere fino in fondo e poi? non ci resta che sperare

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Junior Club Matino ora più lontani dai play off

LeccePrima è in caricamento