Sport

Kick boxing, la nuova generazione sbanca Polignano

Nel "Polignano Fight Night" in mostra i giovani del team Casalino. Alessio Scatigna, esordiente nei professionisti, vince ai punti contro il più titolato avversario. Micheal Cafaro campione regionale

alessio

LECCE - Il team Casalino Kick boxing di Lecce ci aveva già abituato in passato a questo tipo di risultati, questa volta sono cambiati i protagonisti; la nuova squadra di ragazzi terribili l'ha fatta da padrone nella serata del "Polignano Fight Night". Un encomio ai coach del team, Adriano, Stefano, Enzo e Antonio, i quattro moschettieri che con pazienza e dedizione hanno preparato gli atleti a questa bella impresa.

Passiamo alla gara e andiamo per gradi: in mattinata le ragazze Alessia Greco (17 anni) e Mary Cinotti passano al turno successivo per ritiro delle avversarie e nel pomeriggio Michael Cafaro (18 anni), nel Light Contact vince entrambi i match per abbandono degli avversari per manifesta superiorità e si laurea Campione Regionale. In serata cominciano gli incontri da ring ed e lì che Giorgio Manzone ( 16 anni) fa il suo esordio, parte subito all'attacco per esorcizzare la tensione, liquidando il suo avversario e vincendo all'unanimità.

Poi è la volta di Ismaele Bene (17 anni), già finalista dei campionati italiani dello scorso anno, che riesce ad avere la meglio su un avversario più esperto di lui ma non per questo più scaltro. E così si giunge al Galà finale dove il paladino del Team Casalino risponde al nome di Alessio Scatigna (21 anni); è il suo esordio nel mondo dei professionisti e quindi la tensione è alle stelle.


L'avversario è Luciano De Maio, decisamente più esperto e titolato, ma ciò non gli basta; dall'angolo giungono preziose indicazioni e tutto il Team sostiene Alessio che alla fine della battaglia vince ai punti ed è festa per tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kick boxing, la nuova generazione sbanca Polignano

LeccePrima è in caricamento