Sport

L'ad Claudio Fenucci si è dimesso. L'addio dopo 15 anni

Le dimissioni del dirigente, da tre lustri responsabile delle gestione economica della società, sono state presentate al Cda. L'azzeramento delle altre cariche al vaglio dell'assemblea dei soci

fenuccifoto_001

LECCE - Claudio Fenucci domani diverrà ufficialmente dirigente della A.S. Roma mentre da oggi non è più l'amministratore delegato del Lecce. Le dimissioni sono arrivate questa mattina nel corso del Consiglio di amministrazione della società di via Templari, che si presenterà dimissionario in blocco alla assemblea dei soci che si terrà a breve.

Nella seduta del Cda è stata deliberato il budget necessario per l'iscrizione al campionato di serie A e per assolvere ai vari adempimenti burocratici. Il paventato passo indietro del presidente Pierandrea Semeraro, del suo vice, Mario Maroni e degli altri membri dell'organo esecutivo, sarà dunque sottoposto al vaglio dei soci che lo dovranno ratificare. Ma la decisione, è stato ribadito più volte dalla proprietà, è già presa. Sarà Renato Cipollini a prendere in mano le redini del sodalizio giallorosso.

L'U.s. Lecce, si legge sul sito della società, "ringrazia calorosamente il dottor Claudio Fenucci per questi 15 anni trascorsi insieme, caratterizzati da successi sportivi e da una piena condivisione di valori ed obiettivi. Il rapporto che ha legato il dottor Fenucci alla famiglia Semeraro e all'avvocato Moroni va al di la degli ordinari legami di lavoro, ma è stato segnato da una profonda amicizia, che rimarrà intatta indipendentemente dai percorsi futuri".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ad Claudio Fenucci si è dimesso. L'addio dopo 15 anni

LeccePrima è in caricamento