Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

L’agibet Surbo cede al tie break

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Contro il Talion Volley Tuglie, le surbine giocano alla pari con la terza in classifica per gran parte del match ma cedono nel finale

Casa dolce casa? Se si provasse a chiedere alle ragazze dell'Agibet Surbo credo che la risposta sia tutt'altro che positiva. Dai tre match disputati fra le mura amiche sono arrivate altrettante sconfitte per 3 a 2 al termine di partite giocate, indubbiamente, alla pari delle avversarie e che hanno lasciato l'amaro in bocca alle bianco blu. Il rammarico per quello che poteva essere ma non è stato, però, deve essere mitigato dal fatto che le ragazze di mister Sandro Frisenna hanno giocato una prima parte di gare parecchio positiva. Se il match fosse finito con una vittoria da tre punti per la padrone di casa, per intenderci, nessuno si sarebbe scandalizzato. Invece è accaduto quello che già altre volte è successo nelle partite interne dell'Agibet: un passaggio a vuoto, più mentale che fisico, nel quarto parziale e addio set e vittoria.

BUON AVVIO La partita fin dall'inizio è sembrata equilibrata e non ci si poteva aspettare diversamente quando in campo ci sono due formazioni di livello decisamente simile. Il primo parziale, tuttavia, fatta eccezione per un tentativo di rimonta finale delle rossoblu ospiti, finiva in mano alle padrone di casa. Decisamente positive in ricezione (fondamentale che non sempre in questo avvio di campionato ha funzionato a dovere) Marika Maringiò e compagne hanno giocato una buona pallavolo anche in fase offensiva, varia nelle soluzioni e con una Clarissa Fasano sugli scudi (saranno 21 i punti dell'opposta surbina a fine gara). Nel secondo parziale il Tuglie partiva decisamente meglio staccando, subito, le padrone di casa che pian piano cominciavano a recuperare, riuscendo ad impattare il set sul 23 pari. Ma un paio di errori banali su più bello consegnavano il set alle ospiti.

PAROLE FAMOSE Decise a ristabilire le distanze, le bianco blu partivano a razzo nel terzo parziale che si aggiudicavano in maniera più netta di quanto il 25 a 20 finale possa suggerire. Visto il modo con cui si era conclusa la frazione si poteva pensare ad un epilogo positivo dell'incontro. "Vuoi vedere che sta volta è la volta buona?"si cominciava a mormorare fra gli spettatori: le ultime parole famose! Entrate in campo meno grintose le surbine cominciavano a sfilacciarsi subendo le iniziative delle avversarie. Le percentuali in ricezione e difesa cominciavano a scendere e gli attacchi iniziavano ad essere meno efficaci. Risultato? 17 a 25 per il Tuglie e partita che si decideva al tie break. Un tie break che vedeva le surbine nettamente in balia dell'avversario che hanno avuto gioco facile nel portare a casa la vittoria con 15 a 6 più che netto.

CONSIDERAZIONI Dopo aver dato una rapida occhiata alla situazione di classifica si potrebbe pensare che, magari riuscire a conquistare anche un punticino in più sarebbe stato decisamente meglio, ma non avrebbe cambiato più di tanto le cose. L'Agibet è comunque nel gruppetto delle quinte a quota 15 punti (non male per una matricola che ha come obiettivo quello di mantenere la serie senza eccessivi patemi d'animo) con il quarto posto a sole due lunghezze. Due considerazioni vanno tenute in conto. La prima riguarda il numero di partite giocate fuori casa dalle surbine in questo scorcio di campionato targato 2013 che si andrà a concludere con la trasferta di Galatone, domenica prossima: 6 gare su 9 (con la prossima) in trasferta sicuramente non hanno agevolato il cammino delle ragazze di mister Frisenna che, comunque, hanno conquistato ben 12 punti. La seconda riguarda la qualità delle avversarie: Surbo ha affrontato le prime tre della classe, strappando anche 2 punti pesanti, e contro nessuna delle regine del campionato ha sfigurato, anzi. Avendo bene in mente questi dati, non resta che lavorare sodo in settimana per correggere quei difetti che hanno impedito fino ad ora ad una stagione già ampiamente positiva di diventare ottima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’agibet Surbo cede al tie break

LeccePrima è in caricamento