Sport

La palestra del Magistrale aspetta la nuova... Alba

Le società sportive gallipoline attendono ancora gli intereventi di adeguamento
della struttura che la Provincia doveva commissionare alla società mista. Fermo anche il bando di gara

La palestra dell'ex istituto Magistrale di via Torino di Gallipoli aspetta ancora la nuova "Alba"....Intesa come Alba Service, la società mista dei servizi della Provincia di Lecce che dovrebbe, nelle intenzioni (e magari in questi giorni di chiusura delle scuole), effettuare i lavori di manutenzione ordinaria della struttura e propedeutici all'utilizzo della scuola e anche delle società sportive minori "sfrattate" nei mesi scorsi. Ma per ora tutto tace, anche se da Palazzo dei Celestini si riferisce che l'iter relativo anche all'affidamento della gara d'appalto per la sostituzione del tappetino va avanti. Il tutto nonostante sia trascorso oltre un mese dall'incontro tra l'assessore provinciale allo Sport e all'edilizia scolastica, Salvatore Capone e il dirigente dell'Istituto Psico-Pedagogico di Gallipoli, Ennio Ciriolo.

A sentire i diretti interessati, in concreto, non si è ancora risolta la problematica relativa ai lavori di adeguamento e della concessione della palestra dell'ex Magistrale alle associazioni sportive cittadine. E questo nonostante proprio da quell'incontro predetto sia emersa evidente la necessità di effettuare dei lavori di manutenzione ordinaria della struttura sportiva per il tramite di Alba Service, oltre alla necessità di intervenire con i lavori di sostituzione del tappetino per i quali è necessario procedere alla relativa gara d'appalto. Ma sino ad oggi nessun lavoro è stato avviato da Alba Service inerente la manutenzione ordinaria di competenza. E questo accumulato ritardo nell'esecuzione dei lavori penalizza ancora una volta le società sportive di Gallipoli, in evidente stato di difficoltà, sia per lo svolgimento dell'attività sportiva, sia per la gestione delle partite di campionato già in corso, con considerevole aggravio dei costi.

Com'è ormai noto infatti in seguito alle ripetute sollecitazioni di alcuni giovani sportivi gallipolini e dai riscontri delle notizie riportate dalla stampa locale, da quest'anno la palestra dell'Istituto Magistrale di via Torino non è stata messa a disposizione delle associazioni sportive di pallacanestro, pallavolo e ping pong per lo svolgimento delle relative attività agonistiche.

"Una decisione, quella assunta dal Dirigente scolastico e dal Consiglio d'Istituto, che ribadisco essere lesiva nei confronti delle giovani generazioni gallipoline" interviene in merito il consigliere azzurro Giuseppe Coppola, "che vorrebbero continuare a svolgere la loro attività sportiva, ma che allo stato dei fatti non possono allenarsi, ne disputare le gare casalinghe nell'unico luogo oggi designato ad accogliere i sodalizi cittadini di basket, volley e ping pong in assenza di un palazzetto dello sport degno di questo nome. Per questo, con una nuova interrogazione urgente presentata al presidente del Consiglio provinciale e all'assessore al ramo, sono tornato a sollecitare una presa di posizione definitiva da parte dell'Ente Provincia sulla questione 'palestra' di via Torino".

Interrogazione con la quale si chiede tra l'altro di si sapere se la Provincia intenda attivarsi per consentire l'uso della palestra alle società sportive di Gallipoli che ne hanno fatto richiesta; se si intende effettuare i lavori di manutenzione ordinaria per il tramite di Alba Service nel corso delle vacanze natalizie per non inficiare l'attività scolastica durante lo svolgimento delle lezioni e se, in assenza di soluzione immediate, si intenda almeno garantire alle stesse società sportive locali la copertura finanziaria necessaria per l'utilizzo di eventuali altri impianti sportivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La palestra del Magistrale aspetta la nuova... Alba

LeccePrima è in caricamento