Sport

La palla ovale è anche rosa, ritorna il rugby femminile nel Salento

Con entusiasmo in casa Salento Rugby riparte il percorso della selezione femminile, lasciato sospeso per mancanza di infrastrutture nel 2011

Con entusiasmo In casa Salento Rugby riparte il percorso della selezione femminile, lasciato sospeso per mancanza di infrastrutture nel 2011. Un ritorno all'attività voluto fortemente dalla società e dal tecnico Alberto Follo e che è potuto andare in porto grazie soprattutto alla disponibilità del Comune di Sogliano Cavour nella persona del sindaco Paolo Solito.

Per le salentine oggi (1 febbraio 2017) sarà il primo allenamento, ma non per le "veterane" Cielo Chirico Sara Manisco che hanno vinto l'edizione 2011 del Magna Grecia Beach Rugby Cup e partecipato alla Coppa Italia a 7, per la prima volta con la selezione denominata Puglia R.F.C. nella quale figuravano anche le ragazze della Tigri Bari 1987.

«Un percorso che parte nell'estate del 2011 quando, con il Beach Rugby, abbiamo voluto dare spazio anche alle donne per alimentare quei "focolai" di Rugby femminile che si stavano sviluppando a Bari, Monopoli, Santeramo e infine Lecce - spiega il Presidente del sodalizio salentino Fabio Manta - e che da oggi ci vedono ritornare su un panorama dove le altre squadre non sono state certo a guardare». In Puglia infatti esistono 4 centri affermati: Bitonto, Modugno, Ortanova e Taranto che partecipano regolarmente ai raduni di Coppa Italia. Nel Salento, oltre alla nuova proposta dei tarantati, da giorni è attivo un corso su Mesagne grazie alla collaborazione con il Trepuzzi Rugby 1997.

L'appuntamento con la palla ovale in rosa é fissato per questa sera sul Campo Sportivo Comunale di Sogliano Cavour alle ore 20:00.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La palla ovale è anche rosa, ritorna il rugby femminile nel Salento

LeccePrima è in caricamento