La Pro Italia si rialza ed espugna di misura il campo del Novoli

Partita difficile per il Galatina in trasferta: ci vuole un’azione della premiata ditta De Benedictis per confezionare il successo, dopo l’inatteso ko interno col Fragagnano. Restano a distanza le inseguitrici. Novoli terz’ultimo

NOVOLI - La Pro Italia non regala la miglior prestazione della stagione, ma torna al successo, dopo l’inatteso ko interno contro il Fragagnano: la capolista, nella trasferta del quattordicesimo turno, supera di misura il Novoli, grazie ad un gol del bomber De Benedictis, a segno per la quindicesima volta nel corrente torneo.

I padroni di casa di mister Leone schierano Antonica, Bracale, Cennamo, Quarta, Orlando, Elia, De Santis, Longo, Mingiano, Rollo e Simmini. Gli ospiti, agli ordini di Gregory Inglese, presentano in campo Bassi, Stefanì, Pasca, Frascaro, Antico, Carrino, Patruno, Ruggiero, Angelo De Benedictis  , Adeshokan, Mortari.

I padroni di casa, che non godono del favore del pronostico, cercano di alzare un muro per arginare gli attacchi del Galatina, che spera in un risultato “buono” anche dal big match di giornata, che si gioca tra Manduria e Gallipoli, magari con un pari che permetta di allungare sulle avversarie, staccate al momento di tre lunghezze (ma l’esito della sfida sarà tutto a favore del Manduria, che prosegue il proprio inseguimento alla capolista).

Il Galatina fa i conti con alcune squalifiche, tra cui Cimarelli, Giorgetti e Malerba, espulsi nel convulso finale di gara contro il Fragagnano. In campo, però, ci sono gli ultimi arrivi, ossia il portiere Bassi, Ruggiero Pasca e Stefanì. Le condizioni atmosferiche incidono sulle prime battute di gioco e si fatica ad ingranare il ritmo: ovviamente il Galatina fa la partita, mentre il Novoli prova a contenere e ripartire. Ma il gol che decide la partita arriva solo all’inizio della seconda frazione, quando Natale De Benedictis, subentrato nella ripresa, mette sui piedi del fratello bomber Angelo la palla da non sbagliare.

Da quel momento, la sfida si mette in discesa per gli ospiti, che, tuttavia, non trovano mai il gol della sicurezza. Ora gli uomini di Inglese, giovedì 22 dicembre, ospiteranno un’altra pretendente ai paly-off, ossia il Massafra, attardato di nove lunghezze dalla Pro Italia. Per il Novoli, terz’ultimo, trasferta insidiosa a Mottola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con auto rubate durante il lockdown: fermata la banda

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

  • Scavalca tre muri dopo il furto: fuga spericolata, ma braccato e arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento