Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

La Sbv c’è: tie-break per i padroni di casa contro Sandemetrio Specchia

Seconda vittoria consecutiva della Salento Best Volley nella penultima gara casalinga del campionato regionale di serie C

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Gloria Romano

Seconda vittoria consecutiva della Salento Best Volley nella penultima gara casalinga del campionato regionale di serie C. Dopo cinque set in due e ore di gioco, la Sbv è riuscita a frenare la Sandemetrio Volley Specchia, che ha disputato una buona gara mettendo in crisi i galatinesi in alcuni fondamentali. Ma lo spirito di voler vincere ancora una volta è uscito fuori da parte dei blu-celesti, nessuno è riuscito a fermarli.

Fischio d'inizio ore 18.30. Arbitri dell'incontro Cavalera - Adamo. I sestetti in campo sono i seguenti: Giannotta in regia in opposizione con De Lorentis R., Tundo e Giaccari al centro, Scalese e Vizzino di banda, il libero Apollonio. Specchia risponde con Felicetti al palleggio in opposizione con Perrone F., Trovè e Branca al centro, in posto 4 Rosafio D. e De Blasi, il libero Giove.

Primo set altalenante, si inizia con una parità (5-5), poi Specchia allunga il passo e si porta in vantaggio 14-9 e mister Pendenza chiama il primo time-out. I blu-celesti non riescono a raggiungere il passo degli ospiti, soffrono un po' la difesa con gli attacchi di Trovè e Perrone F. 25-19 per Specchia.

Nel secondo set la Sbv picchia forte partendo subito con un 4-1. Giannotta riesce a distribuire un buon gioco grazie alla precisione in ricezione e i posti 4 siglano importanti punti. +4 per i padroni di casa, gli ospiti cercano di ingranare la marcia per tentare almeno una parità. Ma la Sbv con un pizzico di lucidità e di brillantezza in più riesce a dominare e a conquistare il set per 25-21.

Partita riaperta: Specchia conduce in vantaggio (4-2), poi ennesima parità (6-6). Ma due attacchi out di De Blasi e una doppia del capitano Felicetti, permettono alla formazione di casa un sorpasso (8-6). Rabbia tra la panchina di Specchia, mister Strambaci viene ammonito e i suoi ragazzi perdono la concentrazione. Il Galatina ne approfitta; ancora una volta Scalese e De Lorentis picchiano forte e portano il set sul punteggio di 11-6. Il pubblico riscalda i motori incoraggiando i propri ragazzi che sfruttano tutti i palloni per attaccare anche dei buoni primi tempi con Tundo e Giaccari in splendida forma. La Sbv ha anche questo parziale nelle sue mani per 25-22.

Un quarto set particolare. Gli ospiti vogliono portare il match al tie-break e conquistare almeno due punti. Dopo un vantaggio della Sbv, è la formazione di mister Strambaci a condurre il parziale per 14-11. Cambio tra le fila blu-celesti: Calò al palleggio per Giannotta. Parità raggiunta (16-16), De Lorentis R. va al servizio e firma un ace regalando il sorpasso ai suoi compagni. Un set sudato che non lascia scampo a nessuno: si gioca punto a punto fino a quando Specchia riprende le redini del gioco e conduce in vantaggio, ma dopo due contrattacchi e una difesa eseguita alla perfezione da Vizzino e Apollonio, Tundo firma un muro sul centrale di Specchia e un primo tempo. 23-21 per i blu-celesti: solo due match point e la partita può concludersi. Ma, due errori di troppo regalano il 23 pari, poi un ace sul libero Apollonio e una doppia fischiata a Calò regalano il set agli ospiti.

Si vola al tie-break: la squadra del presidente Panico vuole la vittoria. Si inizia con un 3-0 per gli ospiti. I locali iniziano a sentir la stanchezza del match e non riescono a frenare la grinta di Perrone e compagni. Un po' di tensione in campo, mister Pendenza li richiama per far riprendere la concentrazione e la calma. In un PalaPanico surriscaldato, i galatinesi cercano il distacco dagli ospiti per poi parare i conti. Giaccari firma il 13^punto con un ottimo primo tempo, Scalese con una lunga diagonale porta al primo match point. Ma per un attimo tutto svanisce: uno Specchia abbastanza grintoso annulla il primo set point (14-14). Ma l'importante missione viene raggiunta dai blu-celesti che fino alla fine non mollano nulla e conquistano il set 16-14 e partita.

Ci si accontenta alla fine di due punti anziché dell'intera posta in palio, ma sono punti che in questo momento per tecnici e dirigenti valgono il doppio.

Nel prossimo weekend la Salento Best Volley rispetterà il turno di riposo. Scenderà in campo per l'ultima gara casalinga il 17 aprile ospitando l'Orthogea Ostuni, capolista insieme all'Olimpia Galatina.

SBV GALATINA - SANDEMETRIO VOLLEY SPECCHIA 3-2 (19-25/25-21/25-22/23-25/16-14)

SBV GALATINA: De Lorentis R. 25, Tundo 9, Scalese 12, Vizzino 14, Giannotta 2, Giaccari 9, Calò 1, Apollonio (L), De Lorentis C. (n.e.), Rossetti (n.e.), Giannini (n.e.), Duma (L), Persichino (n.e.). All. L. Pendenza

SANDEMETRIO SPECCHIA: Felicetti, Perrone F., Rosafio D., De Blasi, Trovè, Branca, Musio (L), Perrone M., Marra, Gravante, Giove (L), Rosafio A., Scupola. All. Strambaci S.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sbv c’è: tie-break per i padroni di casa contro Sandemetrio Specchia

LeccePrima è in caricamento