Il Lecce accoglie Zuta e Henderson: prima le visite, poi il contratto

Atterrati nel tardo pomeriggio a Brindisi e pronti per l'avventura in giallorosso. Prende progressivamente forma il nuovo organico. Il 26 settembre l'esordio in campionato contro il Pordenone

LECCE – Leonard Zuta e Liam Henderson sono atterrati all’aeroporto del Salento intorno alle 18.30. Dopo aver sostenuto le visite mediche, firmeranno il contratto che li legherà al Lecce.

Dopo Massimo Coda, Marcin Listkoskwi e Luca Paganini ecco dunque altre due pedine trovate da Pantaleo Corvino per la squadra di Eugenio Corini che il 26 farà il suo esordio in serie B, affrontando il Pordenone al “Via del Mare”.  

Nato in Svezia ma di origini macedoni, Zuta (nella foto, sotto) ha 28 anni e gioca come laterale difensivo di sinistra; scozzese di 24  anni, Henderson agisce invece nel mezzo del centrocampo, anche in posizione avanzata: a Empoli si è distinto dopo essere stato girato in prestito ai toscani dall’Hellas Verona.

Da segnalare anche l’accordo con il 19enne Mattia Felici, ala sinistra, ma anche seconda punta, che nella scorsa stagione è stato a Palermo e che era arrivato a Lecce dalla società capitolina Tor Tre Teste nell’estate del 2018. Intanto domani la squadra, che ha terminato l'isolamento di 14 giorni dopo la positività al Covid-19 di Bryan Vera, si sottoporrà domani a un nuovo ciclo di test.

zuta-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento