menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corini negativo al Covid: pronto al rientro per la delicata sfida con il Monza

I test hanno decretato la guarigione dell'allenatore pronto a guidare il Lecce dalla panchina nella delicata sfida contro la squadra di Balotelli e Boateng

LECCE – Eugenio Corini è pronto a ritornare in panchina per la delicata sfida interna con il Monza. L’ultima volta che il tecnico aveva potuto dirigere in via diretta i suoi uomini era accaduto nell’undicesima giornata, con il  Frosinone, gara terminata in parità, 2-2, in cui il Lecce aveva già mostrato qualche affanno, soprattutto in difesa.  Il Covid-19, poi, ci ha messo del suo e ha costretto il mister a rimanere fuori per ben cinque giornate, lasciando spazio al vice, Salvatore Lanna sotto la cui guida i giallorossi hanno ottenuto una sola vittoria, perdendo e pareggiando in altre due occasioni.

Ma ormai i tamponi hanno decretato: la tempesta è passata, Corini può rientrare ed è già al lavoro per le ultime rifiniture. Negativo il primo test molecolare effettuato ieri, questa mattina l’allenatore si è sottoposto a un ulteriore tampone. Esito negativo e tecnico pronto per la seduta di questa mattina, allo stadio “Via del Mare”, e per il match di domani, con calcio d'inizio alle ore 16.

Il suo rientro, peraltro, avviene proprio in occasione di una partita che potrebbe segnare un rilancio in classifica. Il Lecce è in settimana posizione e condivide 25 punti con il Frosinone. Il Monza di Balotelli e Boateng, squadra costruita con l’obiettivo preciso di puntare al balzo in massima serie, invece, è terzo con 29 punti.    

Il ruolino di marcia delle ultime cinque giornate, quelle sotto la direzione di Lanna, non è stato esaltante e, lentamente, i giallorossi sono scesi di posizioni. Ma sarebbe ingeneroso attribuire le colpe al vice. Nell’anomalo campionato dell’era coronavirus, che si gioca a ritmi forsennati, bisogna tener conto di inevitabili cali fisici e di tensione.

Dopo il pareggio a Salerno, nonostante un buon gioco, ma anche errori nelle retrovie, la choccante sconfitta interna con il Pisa (0-3 senza storia) e la sfida persa di misura a Ferrara, hanno fatto seguito finalmente una vittoria, con il Vicenza, grazie a una reazione che ha portato a una rimonta, e un pari a suon di gol in quel di Cittadella. Piccoli, ma importanti segnali di una ripresa, con il Lecce chiamato ora a dare dimostrazione di voler continuare a essere protagonista di questa stagione. 

Circa i convocati per la gara di domani, non fanno parte del gruppo gli indisponibili Falco, Felici, Pettinari, Rodriguez, i non convocati Borbei, Gallo e lo squalificato Lucioni. Ci saranno, dunque: Bleve, Meccariello, Paganini, Mancosu, Coda, Adjapong, Rossettini, Stepinski, Monterisi, Dermaku, Pierno, Listkowski, Gabriel, Vigorito, Björkengren, Zuta, Dubickas, Calderoni, Lo Faso, Maselli, Majer, Henderson e Tachtsidis.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento