Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Lecce, ecco il Grosseto: confermati Esposito e Schiavi

A centrocampo dovrebbe giocare Ardito, ma non è da escludere l'inserimento fin dal primo minuto di Ariatti. In attacco torna il Tir, Valdes si accomoda in panchina

La curva Nord dei tifosi del Lecce

Vincente, ma non convincente. Così è apparso ai più il Lecce di Rimini - presidente Semeraro in testa - in grado comunque di portare a casa tre punti che fanno classifica e morale. Oltre a fornire qualche indicazione valida per Papadopulo, in vista della lunga stagione di B, in cui sarà oltremodo necessario un turn-over fra gli uomini a disposizione. "E non sorprendetevi se in campo vedrete di nuovo Schiavi ed Esposito", ha detto il tecnico al termine dell'allenamento di rifinitura odierno, in vista dell'impegno infrasettimanale di domani, martedì 30 ottobre, in casa con il Grosseto. Dunque, confermata la linea difensiva che vede al centro Diamoutene. Cottafava continua a restare in panchina. Dove si accomoderà anche Polenghi, che aveva saltato la gara in Romagna per squalifica.

A valere il posto ai due è stata più la capacità di saper interpretare gli schemi offensivi su palle inattive, che il ruolo stesso nelle retrovie (non certo impeccabile, in occasione delle due reti riminesi). Il giusto premio, insomma, per Esposito e Schiavi, visto che sono stati due dei tre grandi protagonisti della vittoria in trasferta, con le loro incornate vincenti direttamente da corner. Mancherà, invece, il terzo bomber della gara: Tulli. Tanto bella la sua girata al volo che ha portato alla vittoria, quanto insensato il gesto di reazione che l'ha condotto al secondo giallo ed alla conseguente squalifica.

Anche a centrocampo non si escludono novità. La linea di base dovrebbe essere composta da Angelo, Munari, Zanchetta, Ardito e Giuliatto. Tuttavia, sebbene Ardito abbia garantito al tecnico di essersi ormai ripreso del tutto dal recente infortunio, il giocatore ex Torino è al momento ancora in ballottaggio con Ariatti. Per quanto riguarda la fascia destra, nonostante le performance non ancora soddisfacenti di Angelo, il brasiliano sarà regolarmente in campo. In quella posizione, infatti, secondo Papadopulo non vi sono alternative particolari, a meno di non voler adattare al ruolo il jolly di centrocampo Ariatti, se non addirittura Vives. In avanti, si rivedrà la coppia titolare, formata da Tiribocchi e Abbruscato. A Papadopulo è piaciuta la prova di Valdes in sostituzione del Tir, e tuttavia lo stesso cileno pare abbia qualche problema all'adduttore. Nulla di rilevante, ma il "pacarito" si accomoderà comunque in panchina, per essere eventualmente sfruttato nella ripresa. La gara con il neopromosso Grosseto sulla carta è più abbordabile di altri recenti confronti. E tuttavia, il Lecce dovrà scontarsi con un ambiente galvanizzato dalla sorprendente vittoria di sabato nel derby con il Pisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce, ecco il Grosseto: confermati Esposito e Schiavi

LeccePrima è in caricamento