Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Divieto di trasferta per gli andriesi. Mister Rizzo ritrova il Via del Mare

La decisione del prefetto chiude le porte ai tifosi ospiti. Domenica il Lecce è impegnato nell'ultima gara della stagione regolare

Foto del settembre 2015: la Fidelis Andria ha vinto per 3 a 1.

LECCE – Il prefetto di Lecce ha disposto la chiusura del settore ospiti dello stadio di Via del Mare in occasione della partita tra i giallorossi salentini e la Fidelis Andria, in programma domenica alle 17.30 e valida come ultima giornata della stagione regolare.

Le autorità hanno infatti imposto il divieto di trasferta a tutti i residenti nelle provincia di Barletta-Andria-Trani e di Bari. I recenti episodi di violenza legati alle serie minori – in particolare quello alla periferia di Veglie il 23 aprile, hanno certamente influito sulla decisione.

La formazione di casa già da diverse settimane ha messo al sicuro il secondo posto che garantisce l’accesso alla seconda fase dei play-off mentre quella ospite è alla ricerca dei punti che potrebbero valere una qualificazione in extremis.

Molto difficilmente il Lecce cederà il passo ai biancoazzurri: in primo luogo mister Roberto Rizzo farà il suo esordio davanti ai tifosi leccesi dopo aver preso il posto di Pasquale Padalino, ma pesa sulla partita anche l’irriverente esultanza – il trenino - della Fidelis Andria dopo il rigore realizzato da Strambelli per il definitivo 1 a 3, a settembre del 2015. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divieto di trasferta per gli andriesi. Mister Rizzo ritrova il Via del Mare

LeccePrima è in caricamento