Sabato, 19 Giugno 2021
Sport

Lecce, luci accese sul nuovo corso. Firmato il preliminare di vendita

L'accordo tra Savino Tesoro e il gruppo rappresentato da Saverio Sticchi Damiani è stato sancito: nel giro di poche settimane il passaggio di consegne sarà completato. Ma è già tempo della riorganizzazione dell'area tecnica e, in primis, dell'iscrizione al campionato

LECCE - Si apre un nuovo capitolo nella storia del calcio leccese. Ora c'è anche l'ufficialità: è stato firmato l'accordo preliminare che sancisce l'avvio della procedura formale di acquisizione del pacchetto azionario dell'Us Lecce destinato a passare nelle mani della cordata che ha visto protagonista nelle interlocuzioni con il presidente Savino Tesoro l'avvocato Saverio Sticchi Damiani che assume da subito un ruolo operativo pieno che durerà almeno per tutta la fase di transizione.

Le firme sono state apposte e domani mattina, nella sala stampa dello stadio di "Via del Mare", ci sarà la conferenza nella quale verranno illustrati i dettagli dell'operazione che si completerà nei prossimi mesi, con la chiusura dell'esercizio finanziario (di solito prevista per l'inizio dell'autunno). Fino a quel momento resta in carica l'attuale consiglio di amministrazione, di cui fa parte anche l'imprenditore galatinese Enrico Tundo, uno degli esponenti del nuovo sodalizio, e anche Savino Tesoro come presidente. Nel preliminare sono stati già definiti tutti gli aspetti e quindi, formalità a parte, si parte subito con il rilancio del progetto tecnico. Il tempo scorre inesorabile: le priorità sono l'iscrizione al campionato di Lega Pro e contemporaneamente la scelta dell'allenatore - si parla di Mangia, Brini, Bollini - e del direttore sportivo, individuato nella figura di Stefano Trinchera.

Si chiude una pagina durata tre stagioni, con due finali perse e un campionato, l'ultimo, terminato con un deludente sesto posto. La famiglia Tesoro esce di scena con la consapevolezza di alcuni errori commessi sul piano tecnico e gestionale, ma anche di investimenti onerosi e, soprattutto, di aver preso le redini della società giallorosso quando nessun'altro le voleva. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce, luci accese sul nuovo corso. Firmato il preliminare di vendita

LeccePrima è in caricamento