Il Lecce trova la prima vittoria davanti al suo pubblico: il goal è di capitan Papini

Il cambio in panchina coincide con il primo successo in casa, ai danni dell'Ischia: la marcatura decisiva è del centrocampista, di testa, allo scadere della frazione iniziale. Braglia rivoluziona la difesa, con Lepore e Legittimo sulla corsie esterne. Perucchini salva il risultato su Orlando

Papini esulta dopo aver sbloccato il risultato (foto Chilla).

LECCE  - C'è voluto un immenso Perucchini per portare a casa la prima vittoria stagionale al "Via del Mare" contro l'Ischia Isolaverde. Al 69' il portiere del Lecce si lancia incontro a Orlando, che colpisce da pochi metri a colpo sicuro, e sventa con un prodigio il goal del pareggio. 

Ma nel primo tempo la squadra di Braglia, all'esordio sulla panchina giallorossa, ha sfiorato più volte il vantaggio, prima di trovarlo allo scadere del recupero con un colpo di testa di Papini a seguito di un calcio d'angolo. 

Il nuovo tecnico del Lecce ha cambiato tutta la difesa: scontata la presenza di Cosenza per lo squalificato Freddi, ha inserito anche Gigli al posto di Camisa con Lepore a destra e Legittimo a sinistra. Doumbia e Surraco, come annunciato, gli esterni e Curiale e Moscardelli in attacco, secondo un modulo 4-4-2 apparso razionale per quelle che sono le condizioni attuali della squadra e in grado di esaltare il lavoro di quantità e talvolta anche di qualità di De Feudis e del capitano.

Primo tempo

Il Lecce parte subito con il piede sull’acceleratore e l’Ischia, disposta di mister Bitetto con un 4-3-2-1 tutto ripiegato sul contenimento dell’avversario, va in affanno. Al 5’ Moscardelli di testa trova la pronta respinta di Iuliano e Doumbia conclude clamorosamente sopra la traversa.

La seconda clamorosa occasione per i padroni di casa arriva al 39’ con Papini che da ottima posizione non riesce a superare l’estremo ischitano dopo essere stato liberato al tiro da Doumbia, abile a convergere verso il centro e servire l’accorrente capitano.

Gli ospiti si fanno vedere dalle parti di Perucchini in un paio di circostanze: al  9’ è Cosenza a sbrogliare la matassa respingendo di testa un cross mentre al 44’ Perucchini para in due tempi un tiro dal limite dell’area di Orlando che aveva tratto vantaggio da un rimpallo. Intanto il Lecce aveva perso Surraco, che al 31’ alza bandiera bianca per un colpo alla caviglia subito poco prima. Al suo posto entra Carrozza.

Nel recupero i giallorossi trovano il vantaggio: su corner di Lepore capitan Papini, appostato in mezzo all’area, spedisce di testa alle spalle di Iuliano. Immensa la gioia del centrocampista e forte l’urlo del pubblico, che suona quasi liberatorio mentre gli ospiti protestano perché il goal arriva qualche istante dopo lo scadere dei due minuti supplementari concessi dall’arbitro.

Secondo tempo

Al rientro dagli spogliatoi entrambi gli allenatori ripropongono lo stesso undici. E l’Ischia dopo essersi limitato per tutto un tempo ad arginare il Lecce e tenere basso il ritmo anche con perdite di tempo, si ricorda di giocare al calcio e lo fa anche discretamente bene.

perucchini-3I salentini arretrano progressivamente il proprio baricentro e iniziano a pagare il dispendio di energie, fisiche e mentali, dei primi 45 minuti alla ricerca del goal. Al 50’ Perucchini si fa trovare pronto su conclusione ravvicinata del solito Orlando al quale, al minuto 69’ negherà la gioia di un goal che sembrava cosa fatta. E il portiere non si fa sorprendere nemmeno un minuto dopo su conclusione ravvicinata di Calamai.

Sul capovolgimento di fronte Moscardelli si esibisce in un’acrobazia su cross di Doumbia ma questa volta è Iuliano a volare sotto la traversa e a negare il goal all’attaccante. Ma, a parte questa concreta opportunità, il secondo tempo riserva al Lecce qualche alleggerimento, un paio di tiri fuori misura, e molte imprecisioni sulle ripartenze che, se sfruttate a dovere, avrebbero potuto cogliere di sorpresa gli avversari.

Braglia non è contento e si vede: cerca di smuovere le acque ordinando l’ingresso di Vecsei, ma i crampi accusati da Gigli lo costringono a inserire Camisa. Dieci minuti dopo tocca a Liviero prendere il posto di Curiale, meno incisivo e tonico del compagno di reparto. Il Lecce passa così ad una difesa a cinque, mentre Bitetto cerca di spingere i suoi all’arrembaggio. In panca ha solo sei uomini e tre gli manda in campo: Patti per Meduri al minuto al 68’, Manna per Palma all’81 e Bargiggia per Bruno tre minuti dopo. I padroni di casa, ad un certo punto schiacciati in area, stringono i denti e riescono ad arrivare indenni al triplice fischio, arrivato dopo tre minuti di recupero. Sabato prossimo, per l'ottava giornata di campionato, il Lecce sarà di scena a Melfi.

In sala stampa al termine del match mister Braglia ha lodato la prestazione di Lepore e Legittimo - "è sottovalutato, ha un'intelligenza non comune" - e ha detto di voler mettere la firma per dieci vittorie sofferte come quella di oggi, pur di non subire reti. Per quanto riguarda eventuali modifiche tattiche, il tecnico ha spiegato che per un eventuale schieramento con tre difensori ci vuole tempo, ribadendo di gradire il pieno inserimento di Abruzzese nel gruppo. Spetta ora al calciatore e alla società trovare un'intesa.

Il tabellino di Lecce-Ischia 1 a 0

LECCE (4-4-2): Perucchini; Legittimo, Cosenza, Gigli (64’ Camisa), Lepore; Surraco (31’ Carrozza), Papini (cap.), De Feudis, Doumbia; Curiale (75’ Liviero), Moscardelli. A disposizione: Bleve, Lo Bue, Pessina, Diop, Cicerello, Vecsei, Beduschi, Suciu. Allenatore: Braglia

ISCHIA (4-3-2-1): Iuliano; Florio, Moracci, Filosa, Bruno (84’ Bargiggia); Palma (81’ Manna), Armeno (cap.), Meduri (68’ Patti); Calamai, Izzillo; Orlando. A disposizione: Mirarco, Patti, Savi, Guardino. All. Bitetto.

Marcatori: 45+2 Papini

Ammoniti: 17 Izzillo, 27’ Meduri, 73’ Cosenza, 90’ Patti, 90 + 1 Carrozza

Arbitro: D’Apice

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spettatori: 7847 di cui 1095 paganti e 6752 abbonati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Covid, sei positivi in provincia di Lecce. Rollo: “Presenti in via temporanea”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento