Cosenza e Caturano spingono il Lecce. Trapani ko, il Catania vince

I giallorossi superano il Monopoli per 2 a 0 con un gol per tempo e mantengono tre punti di vantaggio sugli etnei. Sabato 23 ancora in casa contro la Virtus Francavilla

Il gol di Cosenza (foto Chilla)

LECCE - Il Lecce vince per 2 a 0 contro il Monopoli, con gol di Cosenza nel primo tempo e di Caturano nella ripresa, e mantiene la testa della classifica con tre punti di vantaggio sul Catania, che passa a Rende, mentre il Trapani cade in casa con il Cosenza di mister Braglia. I giallorossi, non certo nella giornata di maggiore ispirazione, hanno cercato di controllare la partita in tutte le fasi, anche quando non sono riusciti a esprimere manovre efficaci nella fase offensiva, mentre il Monopoli ha provato in tutti i modi di complicare la giornata dei salentini offrendo una buona prestazione.

Primo tempo

Monopoli al tiro al minuto 11: Genchi riceve in area di rigore, si gira e col sinistro chiama Perucchini alla deviazione in corner. Al 14’ Bacchetti sbaglia completamente il passaggio, ma Di Piazza, che intercetta, conclude malissimo da buona posizione. Al 17’ Mancosu, di testa, non trova la misura giusta su punizione calciata da Arrigoni. Gli ospiti si rendono nuovamente pericolosi al 20: su corner di Scoppa Perucchini in uscita viene anticipato da Ferrara, ma il tocco di testa termina oltre la traversa. Al 23’ il vantaggio del Lecce: Arrigoni dalla bandierina appoggia a Costa Ferreira che mette al centro dell’area dove Cosenza irrompe e supera Bifulco.

Alla mezzora Mancosu supera due avversari sulla corsia sinistra e scodella sul secondo palo dove Armellino, tutto solo, calibra male il colpo di testa. Al 32’ Zampa prova la soluzione da fuori, ma la sfera finisce sul fondo. Al 37’ Caturano, nel cuore dell’area di rigore, calcia male. Il Lecce al 39’ Genchi di testa, da posizione ravvicinata, non impensierisce più di tanto Perucchini.

Il Lecce non è brillante nella fase finale dell’azione, Di Piazza è frenetico ma impreciso: prova lampante il controllo sbagliato nel primo minuto di recupero su lancio di Mancosu, a tu per tu con Bifulco.

Secondo tempo

L’avvio di ripresa registra subito una percussione dei biancoverdi che, al limite dell’area di rigore si infrangono sul muro giallorosso reclamando anche per un presunto fallo su Donnarumma. Al minuto 53’ debole il colpo di testa di Souare, sull’azione successiva Caturano chiama Bifulco alla respinta. Il Lecce concede troppo in questa fase: la girata al volo di Genchi impegna Perucchini in una deviazione in corner.

Liverani cambia: al 57’ dentro Di Matteo per Ciancio e Tsonev per Armellino, mentre tra gli ospiti al 60’ Sarao rileva Souare. Di Piazza, claudicante, chiede la sostituzione: è Torromino a prendere il suo posto al minuto 63. Bifulco si oppone al tiro Caturano al 65’ mentre Cosenza al 69’ disinnesca con una scivolata l’incursione di Sounas. Al minuto 76’ clamoroso errore di Caturano: servito in area da Torromino, colpisce la palla in maniera sbilenca e manca il gol del 2 a 0.

L’allenatore degli ospiti inserisce Mavretic per Genchi e Mercadante per Bacchetti. Al minuto 80 finalmente Caturano si sblocca: Costa Ferreira approfitta di un tocco di testa di in difensore che lo mette in condizione di arrivare sul fondo, rientrare e crossare per il compagno che di testa insacca. Il Monopoli incassa il colpo e il Lecce ha subito l’occasione per il terzo gol ma il tiro di Torromino è respinto da un avversario a un metro dalla linea di porta.

L’attaccante calabrese ci riprova al minuto 85 ma il diagonale termina al lato. Con Paolucci per Bei e Rota per Sounas Tangorra prova a sfoderare le ultime armi a sua disposizione e Liverani replica con Marino per Caturano e Megelaitis per Costa Ferreira. Il girone di andata si chiude dunque con il quindicesimo risultato utile consecutivo: dopo la vittoria col Rende con Primo Maragliulo in panchina, ne sono arrivate altre dieci, oltre a quattro pareggi. Con Robertino Rizzo invece un pareggio, una vittoria e una sconfitta.

Il tabellino di Lecce-Monopoli 2 a 0

LECCE (4-3-1-2): Perucchini; Lepore (cap.), Cosenza, Riccardi, Ciancio (57’ Di Matteo); Armellino (57’ Tsonev),  Arrigoni, Mancosu; Costa Ferreira; Caturano, Di Piazza (63’ Torromino). A disposizione: Chironi, Pacilli, Valeri, Drudi, Lezzi, Gambardella, Persano. Allenatore: Liverani

MONOPOLI (3-5-1-1): Bifulco; Ricci, Ferrara, Bacchetti (77’ Mercadante); Bei (8’ Paolucci), Zampa, Scoppa, Sounas (86’ Rota), Donnarumma; Souare (60’ Sarao); Genchi (77’ Mavretic). A disposizione: Bardini, Lobosco, Zibert, Paolucci, Lanzolla, Rota, Tafa, Russo, Longo. Allenatore: Tangorra

Marcatori: 23’ Cosenza, 80’ Caturano

Ammoniti: 72' Tsonev, 77’ Arrigoni

Arbitro: Fiorini di Frosinone; assistenti: Affatato della provincia Verbania-Cusio-Ossola e Rossi di Novara

Spettatori 8812 di cui 2163 paganti e 6649 abbonati

I risultati della 19esima giornata

Juve Stabia - Reggina 2 a 1; Trapani-Cosenza 1 a 2; Bisceglie-Racing Fondi 0 a 2; Catanzaro-Paganese 1 a 1; Lecce-Monopoli 2 a 0; Rende-Catania 0 a 3; Sicula Leonzio-Siracusa 0 a 0; Virtus Francavilla-Fidelis Andria 2 a 1; Matera-Casertana 1 a 0

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Classifica

Lecce 41; Catania 38; Trapani 35; Siracusa 31; Virtus Francavilla 28; Matera 27;Juve Stabia, Catanzaro e Rende 25; Monopoli, Cosenza e Bisceglie 23; Racing Fondi 21; Sicula Leonzio 19; Reggina 18; Paganese 16; Fidelis Andria e Casertana 15; Akragas 9

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento