Sabato, 31 Luglio 2021
Sport Centro / Viale Francesco Calasso

Podisti "invadono" la città per una corsetta natalizia. Come tradizione vuole

Sgambettata mattutina il giorno di Santo Stefano per circa 200 appassionati della corsa. Che questa mattina si sono dati appuntamento nell'area dell'ex Carlo Pranzo per scambiarsi gli auguri e approfittare della camminata per bruciare calorie

LECCE - La cosa è iniziata in sordina, una decina di anni fa, un piccolo gruppo di patiti della corsa che si davano appuntamento in città per una sgambettata mattutina il giorno di Santo Stefano. Insomma, una passeggiata in tenuta running per bruciare le calorie degli abbondanti pasti natalizi accumulate il giorno prima. Ma non solo. Semplicemente voglia di incontrarsi per condividere una grande passione. 

E chi l’avrebbe mai detto che quel gruppetto di podisti avrebbe raggiunto il numero che si è visto questa mattina radunare presso l’area parcheggio dell’ex Carlo Pranzo, lungo viale Calasso. Guarda caso il luogo dello start della mezza maratona nazionale “Corri a Lecce” (21,0975 chilometri per la precisione, ndr). Erano circa 200, infatti, i podisti che si sono dati appuntamento alle 8.30 attraverso sms, social network e passa parola per una corsetta di dieci chilometri che ha ripercorso lo stesso tragitto, ma solo per metà, della gara in programma il prossimo 9 marzo. 

“E’ stata un bella iniziativa, non c’è che dire – spiega il presidente della associazione podistica Asd – Gpdm, Simone Lucia, organizzatore anche della “Corri a Lecce”. “Ci siamo ritrovati come ogni anno il giorno di Santo Stefano, ma quest’anno con una certa soddisfazione posso dire che eravamo davvero tanti, questo a dimostrazione che la corsa è davvero uno sport per tutti e che aggrega tante persone, di tutte le età. E’ un modo per stare insieme, per condividere un momento di sano sport, per scambiarsi gli auguri di Natale e per bruciare calorie, il che non guasta. E’ stato davvero bello incontrarsi per una sana corsetta in città, approfittando del traffico quasi inesistente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Podisti "invadono" la città per una corsetta natalizia. Come tradizione vuole

LeccePrima è in caricamento