Domenica, 25 Luglio 2021
Sport

Integrazione in serie B: già depositata la domanda con le garanzie economiche

La documentazione associata alla richiesta di ammissione è stata inoltrata agli uffici della Lega di serie B e della Figc. Il Lecce attende di vedere la propria posizione nella graduatoria per il "ripescaggio" per valutare il da farsi

Il presidente dell'Us Lecce, Savino Tesoro.

LECCE – Detto, fatto. L’Us Lecce ha depositato presso gli uffici della Lega Professionisti di serie B e della Figc tutta la documentazione, corredata dalle richieste garanzie economiche, necessaria a sostenere la candidatura per l’ammissione al campionato cadetto. Lunedì 25 scade infatti il termine concesso dalla federazione per la presentazione delle domande finalizzate a trovare la 22esima squadra che prenderà il posto del Siena, escluso.

Inizialmente la Lega di B si era orientata per un torneo a 21, ma la sentenza del Collegio di garanzia del Coni, che accolto il ricorso del Novara, ha costretto a rivedere i programmi. Nell’ultimo consiglio federale, il primo dell’era Tavecchio, è stato comunque deciso che la possibilità di ripescaggio è comunque preclusa alle società che negli ultimi due anni abbiano scontato penalizzazioni per illecito sportivo. E’ il caso del Lecce e anche di altri club, tra cui proprio il Novara.

La dirigenza salentina, assistita da Saverio Sticchi Damiani, è comunque certa che le speranze non siano state spente del tutto: consapevole che per quanto riguarda gli altri parametri il Lecce sarebbe ben posizionato – tradizione sportiva, risultati, bacino d’utenza -, è stato stabilito di presentare la domanda e di attendere poi l’ufficializzazione del posizionamento in graduatoria per decidere l’ulteriore passo.

Intanto tra dieci giorni prende il via il torneo di Lega Pro: il Lecce è atteso ad Aprilia dalla Lupa Roma. Domani la formazione giallorossa sosterrà un test amichevole a Nardò mentre martedì sera ci sarà la presentazione ai tifosi in piazza Sant’Oronzo. Nella seduta di questa mattina, a Squinzano, Vinetot e Diniz hanno proseguito nel lavoro personalizzato, mentre Papini, D’Ambrosio, Caglioni, Mmeushaj e Miccoli si sono allenati a parte. Il portiere Marco Bleve è stato ceduto in prestito al Martina Franca, che milita nello stesso girone del Lecce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Integrazione in serie B: già depositata la domanda con le garanzie economiche

LeccePrima è in caricamento