Sport

Prossima fermata, Salerno: il Lecce si prepara a fermare la capolista imbattuta

I giallorossi saranno impegnati venerdì sera in casa della squadra che, insieme al Benevento, guida la classifica. I granata però non sono irresistibili sul terreno amico mentre i salentini sono chiamati a confermare la buona prova contro la Juve Stabia

Fabrizio Miccoli, nella gara interna della scorsa stagione contro la Salernitana.

LECCE – Dopo la confortante prova di domenica a Castellammare di Stabia, il Lecce è al lavoro in vista dell’impegno di venerdì sera a Salerno (ore 20.45, diretta Raisport). Un altro match dall’alto coefficiente di difficoltà, in casa della battistrada, a pari punti con il Benevento. La formazione allenata da Menichini, reduce proprio dal pareggio a reti bianche in casa dei sanniti, sarà priva del mediano Pestrin, ammonito (era in diffida) e del difensore Colombo (espulso per doppia ammonizione).

I granata hanno avuto grazie al calendario un avvio di stagione non troppo complicato e dopo nove giornate sono imbattuti (come il Benevento): in casa hanno pareggiato con il Cosenza e Melfi e vinto contro Aversa Normanna e Savoia. In trasferta, invece, hanno vinto a Martina Franca, Lamezia e Ischia e rimediato un pari a Foggia e Benevento. Un rendimento equilibrato quello dei salernitani, considerando che le gare esterne sono state cinque e quelle interne quattro.

In trasferta il Lecce ha fatto decisamente peggio: lontano dal “Via del Mare” ha ottenuto tre pareggi (Matera, Savoia, Juve Stabia) e due sconfitte (Lupa Roma e Messina) mentre in casa ha sempre vinto, con Barletta, Reggina, Paganese, Casertana. Ci sono degli indizi, sparsi qua e là, che possono far pensare alla riuscita del colpaccio: intanto il fatto che la Salernitana in casa non sia irresistibile, ma anche la consapevolezza della qualità e dell'ampiezza dell’organico di cui dispone Franco Lerda. A Castellamare di Stabia, nonostante un elenco di assenti lungo quanto una formazione o quasi, il Lecce ha infatti sempre tenuto il campo con autorevolezza, fino a imporre la propria manovra per larghi tratti del secondo tempo.

Pirretti, Parlati e Cuppone - Juve Stabia Lecce IMG_6546-2In casa giallorossa la lista degli indisponibili continua però a essere lunga: Lopez rientra dopo aver scontato due giornate di squalifica, mentre Papini, Salvi, Vinetot e Bogliacino hanno svolto un lavoro differenziato, al quale hanno partecipato in un secondo momento anche Abruzzese a Martinez per un leggero affaticamento muscolare. Diniz, Miccoli e D’Ambrosio si allenano a pieno regime oramai da diversi giorni.

Allo stadio “Arechi” arbitrerà Valerio Marini della sezione Roma 1. Suoi collaboratori saranno Nicola Fraschetti di Perugia e Edoardo Ficarra di Palermo. 

Convocazioni in azzurro

Intanto il vivaio giallorosso riscuote consensi: sei giocatori della formazione Berretti sono stati convocati in Nazionale Under 18 di Lega Pro per uno stage di selezione, che si svolgerà a Pagani sabato 25 ottobre. Si tratta di Simone Cassano, Gianmarco Chironi, Luigi Cuppone, Andrea Morello, Samuele Parlati e Alessandro Pirretti (nella foto sopra, Pirretti, Parlati e Cuppone).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prossima fermata, Salerno: il Lecce si prepara a fermare la capolista imbattuta

LeccePrima è in caricamento