Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Lecce, per gli acciaccati c'è il tempo di recuperare. Mercoledì la Coppa Italia

Saltato il match di Nocera, la squadra continua ad allenarsi. Sacilotto, Bogliacino, Papini e Ferreira Pinto in differenziato. D'Ambrosio con l'influenza. La prossima settimana due gare in casa: prima con gli umbri, poi contro il Grosseto in campionato

LECCE – Costretto a mordere il freno per volontà superiori, il Lecce continua ad allenarsi con relativa serenità. I giallorossi, attesi domenica a Nocera Inferiore, resteranno invece nel Salento dopo la disposizione di rinvio della partita emanata dal prefetto di Salerno su indicazione del Comitato di analisi e sicurezza delle manifestazioni sportive.

L’ambiente giallorosso si sente penalizzato e non ha torto. Dopo aver infilato sette risultati utili consecutivi è sempre un rischio fermarsi a guardare gli altri, ma, in fondo, c’è sempre un lato positivo e riguarda il recupero dei calciatori non in perfette condizioni. Oggi hanno lavorato a parte Sacilotto, Ferreira Pinto, Papini e Bogliacino, mentre D’Ambrosio è rimasto a riposo per un leggero stato influenzale. Ancora fermi Bellazzini e Beretta, infortunati di lungo corso:  il primo è alle prese con uno stiramento, il secondo con la frattura di una costola. Sarà l’attaccante il primo dei due ad aggregarsi al gruppo.

Ma, per fortuna, il Lecce può scaldare i motori già mercoledì prossimo (14.30), in occasione della seconda giornata della fase a gironi della Coppa Italia: al Via del Mare sarà di scena il Perugia. Nella prima i giallorossi sono stati sconfitti per 2 a 1 dal Grosseto, che si ritroveranno davanti domenica prossima in campionato. La società ha reso noto il costo dei biglietti: 5 euro in curva, 8 in Tribuna centrale superiore, 14 per le Poltronissime e 8 per il settore ospiti. I bambini nati a partire dal primo gennaio del 2002 pagheranno 2 euro in tutti i settori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce, per gli acciaccati c'è il tempo di recuperare. Mercoledì la Coppa Italia

LeccePrima è in caricamento