Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport

Magia di Marconi e sigillo di Doumbia. Il Lecce vince a Reggio Calabria

I giallorossi in trasferta centrano il bottino pieno e confermano il primo posto in classifica. Di Coralli il momentaneo pareggio dei padroni di casa. A inizio ripresa la marcatura decisiva del francese

Lo stacco vincente di Doumbia.

REGGIO CALABRIA – Non è stata una partita facile quella del Lecce a Reggio Calabria, valida per la settima giornata di ritorno. La vittoria dei giallorossi per 2 a 1 è frutto di una superiorità tecnica evidente, ma non era scontata anche perché i salentini hanno purtroppo confermato quanto male si sappiano fare con certe amnesie difensive.

Per la squadra di Padalino un risultato che rafforza la prima posizione in classifica, in attesa del match serale tre le sue immediate inseguitrici, Foggia e Matera.

Primo tempo

Già al 4’ minuto il Lecce dimostra di fare sul serio: Arrigoni, su passaggio di Doumbia, fallisce una sorta di rigore in movimento. Al 18’ un cross basso di Ciancio manda la difesa reggina in crisi, un minuto dopo Mancosu lasca partire un tiro potente che lambisce il primo palo sotto lo sguardo attento di Sala.

E’ il preludio allo strepitoso gol di Marconi, preferito a Caturano non in perfette condizioni. L’ultimo arrivato alla corte di Padalino, al 21’, addomestica il pallone ricevuto dalla difesa e fa subito partire un tiro dalla lunga distanza che trova Sala lontano dai pali: la sfera scheggia la parte inferiore della traversa e varca la linea.

Giosa però la fa grossa quando, non curandosi di Coralli e non coordinandosi con i compagni per attuare l’off-side, concede al capitano reggino di controllare al volo un lancio casuale dalla zona centrale del campo e scavalcare Perucchini con un tocco ben calibrato. E’ l’azione, inattesa, che sancisce il momentaneo pareggio, maturato solo sette minuti dopo il vantaggio dei salentini che poco prima avevano avuto la possibilità di allungare. Al 25’ Costa Ferreira, autore di una prestazione di spessore, aveva infatti la conclusione finale, disturbato dagli avversari, dopo una prepotente percussione.

Il pareggio di Coralli rianima i padroni di casa e il loro pubblico, mentre il Lecce fatica a riprendere con lucidità il controllo delle operazioni: allo scadere del primo tempo Marconi, pronto a concedere il bis su cross di Ciancio, viene anticipato.

Secondo tempo

L’avvio della ripresa è tutto di marca ospite con il gol di testa da parte di Doumbia su preciso cross di Pacilli. Ritrovato il vantaggio il Lecce ha iniziato a gestire la situazione e la condizione accentuando il fraseggio: la prima sostituzione vede l’ingresso di Caturano per Marconi, che certo non ha una intera partita nelle gambe, mentre Karel Zeman risponde con Leonetti per Maesano e Bangu per Knudsen.

La Reggina prova a forzare i tempi, avanza il baricentro, non crea particolari occasioni ma riesce a mettere il Lecce sotto una fastidiosa pressione. I salentini spezzano il ritmo dei padroni di casa con due azioni di rilievo: nella prima, al 73’, è Pacilli a chiamare Sala alla parata provvidenziale su conclusione da fuori area, mentre al minuto 82 è Mancosu, servito a ridosso dell’area di rigore al termine di una ripartenza, a concludere al lato. In mezzo l’ingresso di Lepore per Pacilli e all’81 l’ingresso di Maimone per Doumbia.

I giallorossi torneranno in campo sabato prossimo, alle 14:30, contro la Vibonese.

Il tabellino di Reggina-Lecce 1 a 2

REGGINA (4-5-1): Sala; Cane, Gianola, Kosnic, Possenti (86’ Silenzi); Maesano (62’ Leonetti), Knudsen (62’ Bangu), Botta, De Francesco, Porcino; Coralli (cap.). A disposizione: Licastro, Carpentieri, Cucinotti, Romano, Lancia, Tommasone, Mazzone, Leonetti, Di Vito. Allenatore: K.Zeman

LECCE (4-3-3): Perucchini; Ciancio, Cosenza (cap.), Giosa, Agostinone; Costa Ferreira, Arrigoni, Mancosu; Pacilli (77’ Lepore), Marconi (61’ Caturano), Doumbia (87’ Maimone). A disposizione: Bleve, Chironi, Vitofrancesco, Torromino, Tsonev, Monaco, Muci, Fiordilino. Allenatore: Padalino

Marcatori: 21’ Marconi; 28’ Coralli; 47’ Doumbia.

Ammoniti: 80’ Coralli, 84’ Costa Ferreira

Arbitro: Massimi; assistenti: Fusco, Affatato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magia di Marconi e sigillo di Doumbia. Il Lecce vince a Reggio Calabria

LeccePrima è in caricamento