Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Lerda torna dal purgatorio, Lepore scalpita. Il Lecce non si fida del Messina ferito

Vigilia della quarta trasferta del campionato: per i giallorossi, lontano dal "Via del Mare", una sconfitta e due pari. I padroni di casa hanno subito 11 goal nelle ultime tre partite. Miccoli e Abruzzese out per problemi muscolari, rientra Salvi

Franco Lerda.

LECCE – Torna Lerda, torna anche Lepore. Il primo sarà sicuramente a bordo campo, domani a Messina, il secondo dovrebbe partire dalla panchina. Entrambi sono “affamati” di campo dopo aver scontato una lunga squalifica: il tecnico per aver perso letteralmente le staffe nel dopogara di Frosinone-Lecce, il secondo perché coinvolto nella “messinscena” di Salernitana-Nocerina dello scorso novembre. Il calciatore non vede l'ora di tornare a indossare la maglia che tanto ama, quella della sua città, ma la concorrenza è davvero dura. 

Senza Miccoli né Abruzzese, i giallorossi si trovano da ieri sera sullo Stretto. I padroni di casa vengono da tre sconfitte consecutive – 11 goal subiti a fronte di 1 realizzato – e senza ombra di dubbio daranno tutto quello che hanno. Che sia sufficiente a fermare il Lecce è tutto da vedere, ma di certo non si tratta di una partita dall’esito scontato. Mister Grassadonia dovrà fare a meno di Bortoli e Pepe e forse anche di Bjelanovic (ex), che ieri ha sostenuto una seduta atletica.

Il Lecce ritrova invece Salvi, che ha scontato lo stop imposto dal giudice sportivo, ma Lerda potrebbe comunque ribadire la sua fiducia dal primo minuto a Filipe Gomes accanto a Papini. In attacco coppia formata da Moscardelli e Della Rocca, a meno che Lerda non estragga dal cilindro qualche altra soluzione tattica che preservi la possibilità di un cambio nel reparto avanzato nel corso della gara.

I convocati

Portieri: Caglioni, Petrachi. Difensori: Carini, Donida, Lopez, Martinez, Rullo. Centrocampisti: Sacilotto, Mannini, Salvi, Papini, Carrozza, Rosafio, Parlati, Lepore, Filipe Gomes. Attaccanti: Doumbia, Moscardelli, Della Rocca

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lerda torna dal purgatorio, Lepore scalpita. Il Lecce non si fida del Messina ferito

LeccePrima è in caricamento