rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Sport

Mantovano: "Tifo violento, Daspo da 2 a 10 anni"

Violenza negli stadi, tema sempre più scottante. Sull'argomento è sceso in campo il senatore leccese Alfredo Mantovano di Alleanza nazionale che, in sede d'esame del decreto Amato, proporrà di modificare il Daspo (acronimo di "divieto di accedere alle manifestazioni sportive"), portandolo da un minimo di 2 ad un massimo di 10 anni. Nella stessa sede Mantovano chiederà anche di reintrodurre il reato di oltraggio a pubblico ufficiale.

"Il Parlamento è chiamato ad assumersi la responsabilità dando risposte credibili e serie", ha detto Mantovano, come riportato in un'Ansa a margine di un convegno del Coisp. "Nel calcio - ha aggiunto - c'è disprezzo per le regole, le sanzioni e per chi deve far rispettare le regole. Vorrei quindi che il decreto fosse coerente con quanto detto in aula dal ministro dell'Interno".

"Dubito quando il provvedimento limita il Daspo da 3 mesi a 3 anni", ha poi spiegato il senatore. "E' proprio l'impedimento ad andare allo stadio che preoccupa il teppista, per cui proporrò di aumentare la durata del Daspo fino ad un massimo di 10 anni".


In tale ottica rientra anche la proposta di ripristinare il reato di oltraggio a pubblico ufficiale. "Un poliziotto non solo non deve essere ucciso o percosso, ma deve anche essere rispettato, perché - ha spiegato Mantovano - rispettando lui si rispetta lo Stato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mantovano: "Tifo violento, Daspo da 2 a 10 anni"

LeccePrima è in caricamento