Marathon del Salento : il ciclismo vero esiste anche a Lecce

L'associazione dell'Mtb Casarano è riuscita ad organizzare e portare il ciclismo salentino e pugliese ai vertici in campo nazionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Spente le luci sul più grande evento ciclistico, come numero di partecipanti, mai realizzato in provincia di Lecce , è venuto il momento di fare alcune considerazioni. In primo luogo bisogna rendere merito alle capacità organizzative di una associazione come quella dell'Mtb Casarano per quello che sono riusciti ad organizzare ma, soprattutto per avere portato il ciclismo Salentino e Pugliese ai vertici in campo nazionale sotto l'aspetto organizzativo. Ci siamo anche noi!

La manifestazione del 31 Marzo 2014 ha avuto anche il merito di far vedere, alle tante realtà locali, che un turismo diverso si può fare. Su quasi mille partecipanti chiunque può capire che , una buona percentuale ha soggiornato in loco, cosa che di questi tempi mi sembra positiva. Quante volte, le amministrazioni locali e i probabili sponsor ci hanno guardato con un sorriso compiacente e poi ci hanno liquidato con improbabili scuse quando si andava a chiedere aiuto per l'organizzazione di eventi ciclistici? Grandi Giovanni baronetti e i suoi che sono riusciti, nel tempo, a dimostrare che …si può fare!

Parliamo ora del risultato tecnico: possiamo dire che, su un numero così elevato di partecipanti di elevato spessore tecnico e agonistico, i pugliesi e i salentini non se la siano cavata male. Nelle categorie agonistiche internazionali (Under 23 ed Elite) abbiamo avuto i successi di Mattia Santoro della ASD KALOSCV2.IT di Lecce, che piazza al terzo posto nella categoria Elite anche Giuseppe Pesce, e Giuseppe Belgiovine, Biscegliese Doc della Scapin, nella categoria Elite. Completano i podi Francesco Acquaviva della LudoBike di Bisceglie , Under 23 di rango, già vincitore del Giro d'Italia di ciclocross nella categoria Juniores e Nicola Lamonarca. Della Polisportiva Gaetano Cavallaro di Bisceglie.

Tutto questo ci fa pensare e considerare che, se ne abbiamo la possibilità, si possono organizzare manifestazioni che danno lustro al nostro territorio sia in termini turistici che organizzativi, ma anche tecnico agonistici.

Le scuole di ciclismo pugliesi funzionano e insegnano questo sport nel modo migliore e sano. La KALOSCV2.IT di Lecce, la Polisportiva Cavallaro di Bisceglie e la Ludo Bike ne sono fulgidi esempi, conosciute e rinomate anche in campo nazionale.

Speriamo che se ne accorgano anche i pugliesi.

Udo Corrado

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento