Mister Nuzzo: “I ragazzi sono pronti per questa ambiziosa sfida”

La Showy Boys Galatina ha ufficializzato l’ingaggio del palleggiatore Giacomo Carachino e dello schiacciatore Marco Martina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Nei giorni scorsi, la Showy Boys Galatina ha ufficializzato l’ingaggio del palleggiatore Giacomo Carachino, classe 2001, e dello schiacciatore Marco Martina, classe 2002, per disputare il campionato nazionale di serie B con la maglia del New Volley Gioia. Su questa importante operazione abbiamo raccolto le impressioni di Gianluca Nuzzo, l’allenatore dei due giovani e talentuosi allievi della Scuola Volley Showy Boys.

“Sono molto felice per Giacomo e Marco - dichiara il tecnico del team biancoverde - l’impegno ed i sacrifici dimostrati in questi anni sono premiati con l’opportunità di partecipare a un campionato di serie B. Parlo di opportunità perché l’essere ingaggiati da una squadra che disputa un torneo nazionale deve essere confermato dall’assolvere appieno il compito nel proprio ruolo. I ragazzi sono consapevoli di questo, ne sono certo, e faccio loro il mio più sincero in bocca al lupo per il prosieguo dell’attività sportiva. Mi sento di aggiungere un particolare ringraziamento ai genitori di Giacomo e Marco perché hanno sempre creduto nel lavoro di programmazione della società e lo hanno fatto fino in fondo. Hanno dimostrato grande fiducia e sono stati ripagati da un risultato che, oggi, definirei importantissimo per la crescita sportiva dei loro figli".

"Sono consapevole - dice ancora l’allenatore Gianluca Nuzzo - che per i genitori non è facile, per motivi sportivi, separarsi dai ragazzi. Sono scelte difficili che hanno dovuto prendere anche i miei genitori quando, all’età di 13 anni, quindi molto più giovane dei ragazzi, mi sono trasferito a Modena per iniziare la mia avventura nel mondo della pallavolo professionistica. Nel caso dei nostri allievi, le famiglie li hanno sostenuti nel perseguire le loro aspirazioni ed è ciò che più conta. Oggi, Giacomo e Marco saranno in grado di affrontare nel migliore dei modi questa ambiziosa sfida sportiva e questa nuova esperienza di vita”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento