Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Motori roventi: De Marco domina il primo “Terra d'Otranto Challenge Race”

Trentuno i partecipanti verificati. La competizione, gara su pista con formula ad inseguimento, è stata dominata dall'inizio alla fine dal pilota leccese Secondo Paolo Garzia, giovane pilota di Parabita, su Saxo VTS, e terzo Mauro Adamuccio, driver di Ruffano, su 106 S16

Foto di Michele De Nigris (Foto Vision Copertino).

MURO LECCESE - Il pilota leccese Marco De Marco ha vinto la prima edizione del “Terra d'Otranto Challenge Race”, disputata domenica sulla pista del circuito internazionale “La Conca” di Muro Leccese.

Per gli appassionati di motori è stata una grande festa. Migliaia di spettatori assiepati nell’impianto per questa prima edizione del challenge dell'automobilismo sportivo in Puglia. Dalla mattina sino alle prime ore della sera il pubblico ha presenziato sulle tribune e poi si è spostato nel paddock.

L'evento, diretto da Mauro Zambelli (ritornato dopo il Rally del Salento delle scorse settimane), è stato organizzato dall’associazione Motorsport Scorrano con il supporto tecnico della scuderia Salento Motorsport e con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Città di Muro Leccese, Aci Lecce e Gal Terra d'Otranto.

Trentuno i partecipanti verificati. La competizione, gara su pista con formula ad inseguimento, è stata dominata dall’inizio alla fine dal pilota leccese (Fasano Corse) a bordo della Ford Escort Cosworth dell'ex Cunico. Secondo Paolo Garzia, giovane pilota di Parabita, su Saxo VTS, e terzo Mauro Adamuccio, driver di Ruffano, su 106 S16 (Salento Motor Sport).

“La grande partecipazione e l'attenzione del pubblico alla manifestazione ed il divertimento dei piloti e di tutti gli addetti ai lavori ci rendono felici e soddisfatti come organizzatori - afferma il presidente della Motor Sport Scorrano, Santino Siciliano, ideatore della kermesse -. Per la riuscita di questo primo Terra d'Otranto Challenge Race ringrazio tutte le istituzioni e gli sponsor, che ci hanno supportato in questa realizzazione con la presenza di stand espositivi nella piazzetta de “La Conca””.

Entusiasta il vincitore di questa edizione storica del “Terra d'Otranto Challenge Race”: l'esperto pilota di 55 anni Marco De Marco, che ha visto al proprio fianco l'amico e pilota Ivan Pisacane. “Ripresentarsi in gara e vincere fa sempre piacere – sottolinea De Marco, 31 anni di attività nei Rally sia a livello italiano che mondiale -. La mia presenza al Challenge è arrivata in extremis, perchè la mia Ford Escort era ferma da due anni dal Rally Legend di San Marino. Serviva tempo per metterla a punto ed ho anche rischiato. Comunque è stato un ritorno in pista davvero bello e divertente, ancor prima che vittorioso”.

L'evento ha aperto un tris di appuntamenti. Sabato 12 luglio sarà di scena il “Marine di Melendugno Challenge Race” a San Foca (in mattinata la verifica) e poi nel pomeriggio partirà la gara nell'area mercatale a Torre dell'Orso (fino a sera). Mentre domenica 19 ottobre si chiuderà con il “Salento Challenge Race”, che è in programma sulla Pista Salentina di Torre San Giovanni di Ugento.

I CHALLENGE RACE TERRA D'OTRANTO

Lunghezza 4.660 m Classifica Assoluta - Gara 3

1 Marco De Marco su Ford Escort (Fasano Corse) 5'01.1

2 Paolo Garzia su Saxo VTS 5'07.7

3 Mauro Adamuccio su 106 S16 (Salento Motor Sport) 5'11.0

4 Sergio Pepe su 106 S16 (Salento Motor Sport) 5'14.8

5 Luca Martina su 106 S16 5'14.9 0.0

6 Marco Liquori su Clio 16 V (Casarano Rally Team) 5'17.9

7 Daniele Di Totero su Clio 16 V (Casarano Racing) 5'17.9

8 Marco Tedesco su 306 5'18.4

9 Cosimo Solonna su R5 Gt Turbo (Valle d'Itria) 5'21.7

10 Antonio Branca su 106 S16 (Salento Motor Sport) 5'23.3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motori roventi: De Marco domina il primo “Terra d'Otranto Challenge Race”

LeccePrima è in caricamento