Lunedì, 26 Luglio 2021
Sport

Coppa Italia, il Lecce parte per Nocera Inferiore: Lerda lancia i volti nuovi

Nella formazione in campo per il secondo turno della competizione, potrebbero trovare spazio, magari a partita in corso, il cileno Bustamante e Daniel Semenzato. Giovedì Savino Tesoro sarà il nuovo patron

Franco Lerda, allenatore del Lecce.

LECCE – Sarà ancora una volta “un altro Lecce” quello che domani sera scenderà in campo a Nocera Inferiore per il secondo turno della Coppa Italia di Lega Pro. Il capitano sarà Andrea Esposito, domenica scorsa assente per squalifica, e troveranno spazio i calciatori meno impiegati: si ripeterà, in pratica, il copione già visto contro il Martina Franca: sarà la partita di Tomi, ZappacostaPalumboMalcore, Di Mariano, Vinicius, Pino mentre le prime linee tireranno il fiato tranne un possibile impiego part-time di Falco e Chiricò. C'è attesa però anche per qualche ulteriore variante, dal primo minuto o a partita in corso: Lerda infatti non ha escluso di dare spazio e Nelson Bustamente e a Daniel Semenzato, messi sotto contratto dal direttore sportivo Antonio Tesoro e aggregati al gruppo. 

Il primo è cileno, classe 1993, con una lunga trafila di provini alle spalle vanificati da una patologia che gli impedisce di crescere in altezza con normalità: misura un metro e 58 centimetri, è veloce e palla al piede dimostra una destrezza che è preclusa agli altri. Il Lecce lo ha “adottato” e per lui proverà a fare quello che i club per i quali è passato non si sono sentiti di fare, garantirgli cioè l’adeguato supporto medico per superare il gap dal punto di vista fisico.  Di Semenzato, difensore ex Cremonese, si è sentito parlare anche in estate e ora è un calciatore giallorosso a tutti gli effetti.

Il tecnico piemontese ha ribadito di tenerci molto alla Coppa Italia: perché il Lecce ha un blasone da difendere, dovunque e comunque, ma anche perché la competizione gli garantisce un palcoscenico dove coltivare la crescita dei più giovani, ma anche recuperare i calciatori reduci da infortuni. Non è il caso di Jeda, che dovrebber essere nemmeno convocato, né quello di Giacomazzi che farà parte della lista, ma solo in previsione del suo rientro a Trapani, lunedì sera. Lerda, in conferenza, ha scartato l’idea di impiegarlo anche solo per pochi minuti.

Chevanton entrerà nella ripresa: guarito dal punto di vista clinico, l’attaccante deve ora testare la risposta del suo tendine d’Achille sinistro rispetto ai movimenti naturali oltre che recuperare la piena flessibilità. Dopo l’impegno in Campania, la squadra resterà in ritiro a Nocera Inferiore per preparare il match di Trapani.

Passaggio di proprietà ai Tesoro: oggi l'ultimo Cda, domani la firma.

Giovedì mattina dovrebbe chiudersi, e una volta per tutte, anche la vicenda relativa al passaggio di proprietà del club dalla famiglia Semeraro a Savino Tesoro. In queste ore è in corso il Consiglio di amministrazione che ha il compito di approvare il bilancio 2012. Una volta chiuso questo capitolo non resterà che recarsi dal notaio per firmare il contratto di cessione definitivo. A cose fatte ci sarà una conferenza stampa della nuova proprietà.

 

Elenco dei convocati.
 
Portieri: Benassi, Gabrieli. Difensori: Semenzato, Tomi, Legittimo, Esposito, Vinicius, Di Maio, Diniz, Vanin;
Centrocampisti: Bogliacino, Memushaj, Palumbo, Zappacosta, De Rose, Tundo, Giacomazzi; Attaccanti: Chevanton, Bustamante, Chiricò, Falco, Rosafio, Malcore, Foti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, il Lecce parte per Nocera Inferiore: Lerda lancia i volti nuovi

LeccePrima è in caricamento