Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Il Lecce parte male, ma poi cala il tris. Girone d'andata chiuso a 24 punti

I giallorossi per 30 minuti patiscono la Nocerina. L'espulsione del portiere Russo per fallo su Doumbia cambia il volto della gara: Bogliacino realizza dal dischetto. Nella ripresa a segno Zigoni e Beretta. Per Salvi rosso diretto per fallo da dietro

Foto di archivio.

NOCERA – Sarà un Natale sereno, carico di speranza, come mister Franco Lerda aveva auspicato alla vigilia. Il Lecce ha portato a termine la missione di vincere a Nocera, ma il 3 a 0 finale è un risultato severo per i padroni di casa che per 35 minuti hanno costretto gli ospiti a stare costantemente sulla difensiva. L’allenatore dei giallorossi, affatto contento dell’approccio dei suoi alla gara, ha operato la prima sostituzione già al 37’ con Ferreira Pinto al posto di Melara. E tre minuti dopo è arrivata la prima conclusione nello specchio della porta dei molossi, con un colpo di testa di Bogliacino, capitano per l’occasione data l’assenza di Miccoli, convocato ieri ma oggi finito in tribuna.

La svolta all’inerzia della partita è arrivata al 44’ quando un errore di Sabbioni ha messo Zigoni in condizioni di puntare a rete. Ma, da dietro, si è avventato sul pallone Doumbia - più lanciato nella corsa del compagno - che è stato atterrato dall’estremo nocerino in uscita. Cartellino rosso e calcio di rigore che Bogliacino ha realizzato con un’esecuzione da manuale, vanificando il tuffo del secondo portiere Esposito, subentrato all’attaccante Martinez.

Il secondo tempo si è aperto nel migliore dei modi per i salentini: dopo quattro minuti dalla ripresa delle ostilità, Zigoni ha insaccato con una mezza girata nel bel mezzo dell’area di rigore. L’azione è partita da Doumbia che, da sinistra, ha fatto partire un lungo traversone che Ferreira Pinto ha corretto di testa per l’accorrente Amodio – uno tra i migliori in assoluto -. Il pallone è sfilato tra il centrocampista uruguagio ed un difensore terminando dalle parti dell’attaccante che di destro ha girato in maniera impeccabile alle spalle di Esposito.

Dopo due minuti la Nocerina, nonostante l’inferiorità numerica e il doppio svantaggio, è andata vicino al goal ma Perucchini non si è fatto sorprendere respingendo sulla linea di porta un tiro-cross molto insidioso. Il successivo tentativo di ribadire in rete è finito di poco al lato. Al quarto d’ora il rosso se lo becca Salvi, autore di un fallo da dietro piuttosto gratuito, all’altezza della metà campo. A quel punto, Fontana, l’allenatore dei padroni di casa, ha inserito un attaccante, Evacuo, per Cremaschi mentre Lerda ha risposto mandando nella mischia Papini per Bogliacino.

Con il modulo 4-4-1 il Lecce ha retto agevolmente al sussulto d’orgoglio della Nocerina trovando anche la terza rete, al 75’, con Beretta. Subentrato da due minuti a Zigoni, la giovane punta ha controllato in corsa un lancio dalle retrovie, ha quindi vinto un corpo a corpo con Sabbioni e poi ha sorpreso Esposito con un delizioso pallonetto.

Il Lecce chiude quindi il girone di andata con 24 punti, la metà di quelli disponibili. I giallorossi sono momentaneamente quarti insieme all’Aquila, ma domenica osserveranno il turno di riposo mentre tutte le altre scenderanno in campo. In programma ci sono tre scontri diretti: Frosinone-Perugia, Catanzaro-L’Aquila e Benevento-Prato. Per la prima del girone di ritorno, l’appuntamento è al Via del Mare:sabato 4 gennaio arriva la Salernitana. Nell'altro recupero disputato oggi, Barletta e Pontedera hanno pareggiato 2 a 2.

Il tabellino di Nocerina-Lecce 0 a 3.

A breve il commento del match

NOCERINA (4-4-2): Russo; Lepore, Kostadinovic, Sabbioni, Crialese; Cremaschi (61' Evacuo), Remedi, Palma, Ficarrotta (73' Malcore); Martinez (46' Esposito), Danti. A disposizione: Vilkaidisi, Kamana, Cristofori, Policchetti. Allenatore: Fontana.

LECCE (4-2-3-1): Perucchini; Sales, Vinetot, Diniz, Lopez; Salvi, Amodio; Melara (37' Ferreira Pinto), Bogliacino (62' Papini), Doumbia; Zigoni (73' Beretta). A disposizione: Bleve, Ferrero, Parfait, Rullo. Allenatore: Lerda.

Marcatori: 45+2 Bogliacino; 49' Zigoni; 75' Beretta.

Ammoniti: 25' Doumbia, 29' Remedi, 73' Papini, 77' Lepore, 85' Diniz, 88' Malcore.

Espulsi: 44' Russo; 60' Salvi; 64' Fontana (allenatore).

Arbitro: Mariani di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lecce parte male, ma poi cala il tris. Girone d'andata chiuso a 24 punti

LeccePrima è in caricamento