Sport

Celebrazione del giorno dei defunti: passeggiata in bici per i cimiteri monumentali

Per domenica 2 novembre l'associazione Fiab Cicloamici organizza un'escursione che porterà i partecipanti a San Cesario di Lecce e poi nel camposanto del capoluogo. Tra i concittadini sepolti, il tenore Tito Schipa e il poeta Vittorio Bodini

Una foto della precedente edizione.

LECCE – Non sarà come per i più giovani festeggiare Halloween, ma la proposta che l'associazione Fiab Lecce Cicloamici rinnova anche quest'anno ha un che di nuovo rispetto alle tradizioni salentine. Per domenica 2 novembre, giorno della commemorazione dei defunti, è in programma la visita al cimitero monumentale di San Cesario di Lecce prima di entrare in quello del capoluogo.

Circa 3 ore di escursione con partenza da piazza Sant’Oronzo dove è previsto il raduno alle 9.45. La prima tappa sarà nel comune alle porte di Lecce dove nel 1854 fu costruito, parallelamente alla strada di collegamento con la città, il locale cimitero su terreni espropriati ad un sacerdote locale.

Di ritorno a Lecce, la comitiva di cicloamatori si dirigerà verso il locale cimitero che sorge accanto alla chiesa dei santi Niccolò e Cataldo, edificata nel XII secolo (come l’adiacente monastero, ora sede universitaria) e meta di “pellegrinaggio” da parte dei turisti che vi giungono percorrendo a piedi il viale che dall’obelisco conduce all’ingresso del camposanto, la cui parte monumentale nel 1897, secondo gli archivi dell’epoca, contava già 600 tombe.

Tra i nomi più importanti delle persone sepolte nel cimitero vi sono il tenore Tito Schipa (Lecce, 27 dicembre 1888 - New York, 16 dicembre 1965) e il poeta Vittorio Bodini, di recente tumulato nella città che gli diede i natali (6 gennaio 1914 – Roma, 19 dicembre 1970). Quest'ultima lapide è opera dello scultore leccese Ugo Malecore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrazione del giorno dei defunti: passeggiata in bici per i cimiteri monumentali

LeccePrima è in caricamento