Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Per il giovane Rosato la favola nel ritiro di Tarvisio

Diciotto anni da compiere, il difensore centrale già in forza alla Primavera è stato aggregato insieme ad altre promesse alla prima squadra in ritiro a Tarvisio. Ieri l'esordio in amichevole

03-9

LECCE - Nella prima apparizione del Lecce per la stagione 2011/2012 c'è da raccontare anche la bella storia di Raffaele Rosato, difensore centrale che compirà 18 anni il 23 agosto. Nato a Santeramo in Colle (Ba), è cresciuto nella scuola calcio "A.Mariano" della sua città, prima di approdare al Taranto, dove è rimasto dall'estate del 2007 al dicembre del 2008. Nel marcato invernale viene prelevato dal Lecce e il ragazzo, per le sue qualità fisiche e tattiche, si distingue anche in squadre di una leva più "vecchia" della sua. Nella scorsa stagione ha fatto parte della Primavera di mister Di Fabio, sostituito quest'anno dal suo secondo, Raimondo Marino.

Per Rosato, la scorsa settimana, la grande soddisfazione di ricevere la chiamata della società per aggregarsi al gruppo della squadra maggiore, in partenza per il ritiro di Tarvisio dove ieri, ha disputato 25 minuti del secondo tempo della prima amichevole stagionale, quella che i giallorossi hanno disputato contro l'Nk Brda, subentrando all'argentino Ignacio Piatti. Gli addetti ai lavori, ma anche chi lo conosce da sempre, parla di lui come di un calciatore dotato di buona tecnica, senso della posizione, grande capacità di elevazione (è alto 1 metro e 84) e spiccato agonismo. Chissà che, dopo anni di evidente sofferenza, il settore giovanile del Lecce non torni ad esibire i suoi tesori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il giovane Rosato la favola nel ritiro di Tarvisio

LeccePrima è in caricamento