Sport

Per il Lecce partenza tosta, subito Milan e Fiorentina

Esordio a San Siro contro il Milan, ad ottobre in casa della Juve e della Roma. Il derby con il Bari, al Via del Mare, nel turno dell'Epifania. Nove reti nell'amichevole, tripletta di Corvia

lecce20friuli
Sorteggiato il calendario

Per i giallorossi il campionato di serie A 2010/2011 inizierà con il debutto nella "Scala" del calcio, contro il Milan di mister Allegri. Un avvio in salita, non c'è che dire, cui farà seguito, dopo la prima pausa del torneo, l'esordio in casa contro la Fiorentina il 12 settembre. Alla terza giornata la trasferta a Cesena, l'autentica rivelazione della serie B, per poi ospitare il Parma al Via del Mare il 22 settembre nel primo turno infrasettimanale. Il 26 settembre l'undici di De Canio farà visita al Palermo di Fabrizio Miccoli, le cui speranze sono andate deluse: l'attaccante salentino si era augurato che questa partita venisse giocata all'inizio del torneo in modo da assistervi dalla tribuna per via dell'infortunio da cui si sta riprendendo.

Da una siciliana all'altra: la prima domenica di ottobre, nel Salento, sarà di scena il Catania prima della seconda sosta in programma. Al rientro si andrà a Torino contro la Juventus; lo scontro con l'altra neopromossa, il Brescia, è in calendario il 24 ottobre, mese che si chiuderà con la trasferta nell'altro tempio del calcio italiano, l'Olimpico di Roma dove Giacomazzi e compagni affronteranno i giallorossi della capitale.
La prima partita di novembre, domenica 7, sarà a Bologna e tre giorni dopo, altro turno infrasettimanale, arriveranno nel Salento i campioni in carica dell'Inter. Poi Udinese fuori, Samp in casa e Cagliari ancora in trasferta. Prima delle due settimane di sosta natalizia due gare consecutive al Via del Mare, contro Genoa e Chievo e la trasferta al San Paolo di Napoli. Il derby con il Bari cade nel giorno della Befana, giovedì 6 gennaio. Il girono di andata si chiuderà in casa della Lazio tre giorni dopo. Nel ritorno una sola sosta, il 27 marzo ed un turno infrasettimanale, il 2 febbraio, in casa, ancora contro con il Parma.

L'amichevole con la Rappresentativa del Friuli

Nove reti fatte, nessuna subita. Questo il bilancio della seconda amichevole in programma nel ritiro di Tarvisio, disputata contro la Rappresentativa del Friuli Venezia Giulia. In attesa di altri elementi che completino il reparto offensivo, Daniele Corvia ne ha fatte tre; ancora in evidenza il baby Falcone con una doppietta. Due marcature anche per il francese Bergougnoux e un gol a testa per Giacomazzi e Munari. Contrariamente a quanto si pensava, Gustavo ha disputato tutto il primo tempo giocando come centrale accanto a Ferrario, con Giuliatto a sinistra e Vives sulla destra. Per la seconda volta consecutiva dunque, il centrocampista campano è stato impiegato in un ruolo non suo a testimonianza di come mister De Canio non voglia "bruciare" l'inserimento di Donati al quale presto la società dovrebbe affiancare un giocatore di maggiore esperienza.

I giallorossi nel primo tempo sono scesi in campo con questa formazione: Benassi, Vives, Gustavo, Ferrario, Giuliatto, Munari, Giacomazzi, Bertolacci, Bergougnoux, Corvia, Olivera. Nella ripresa, naturalmente, girandola di sostituzioni; Bertolacci ha giocato solo per pochi minuti a causa di un infortunio. Questi gli undici nei secondi 45 minuti: Rosati, Donati, Schiavi, Sini, Brivio, Mesbah, Munari (21 st Bertolacci, 24 st Ingrosso), Fabiano, Bergougnoux (16 st Falcone), Corvia (22 st Falco), Olivera (22 st Giacomazzi).

Ultim'ora: Reginiussen in prestito

Come annunciato, il norvegese Tore Reginiussen ha firmato per il Lecce. Arriva dallo Schalke 04 con la formula del prestito con diritto di riscatto e già nel pomeriggio sarà a disposizione di mister De Canio. Con l'acquisizione del norvegese il reparto difensivo vanta quattro centrali; il tecnico di Matera, adesso, può dormire sonni più tranquilli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il Lecce partenza tosta, subito Milan e Fiorentina

LeccePrima è in caricamento