Perle di puglia Casarano, tre punti preziosi nel derby contro il Ruffano

Come ogni derby che si rispetti anche quello andato in scena ieri al Palazzetto di Via Olanda tra Perle di Puglia Casarano e M.b. Volley Ruffano ha regalato forti emozioni e un grande spettacolo di volley al numeroso pubblico che ha riempito le gradinate

Come ogni derby che si rispetti anche quello andato in scena ieri al Palazzetto di Via Olanda tra Perle di Puglia Casarano e M.b. Volley Ruffano ha regalato forti emozioni e un grande spettacolo di volley al numeroso pubblico che ha riempito le gradinate.

Una partita giocata ad alti livelli da entrambi i sestetti in campo che hanno lottato su ogni pallone per portare a casa la contesa nonostante. Ai ragazzi di Mister De Vitis va dato il merito di aver sempre dimostrato, durante tutto l’arco del match, di avere la situazione in pugno gestendo, a proprio favore, tutti i momenti topici ad eccezione delle fasi finali del terzo parziale quando la dea bendata ha voltato le spalle ai rosso-azzurri riaprendo la gara.

Partenza lanciata dei padroni di casa che, grazie ad una diagonale (Nicolazzo – Guerrieri) molto ispirata, ha messo sin da subito le cose in chiaro frapponendo tra se e gli avversari un solco rivelatosi poi incolmabile; il tabellone segna l’eloquente punteggio di 25-17 quando il Perle di Puglia Casarano si porta in vantaggio sugli ospiti per 1-0.

Il secondo parziale vede una fase di sostanziale equilibrio con i padroni di casa che spesso comunque si portano avanti nel punteggio dimostrando una buona gestione della sfida: nel Ruffano entra D’amato al posto di De Giorgi e gli ospiti sembrano poter riaprire il set ma un muro di Anastasia sbarra la strada alla rincorsa e chiude in favore dei rosso-azzurri anche il secondo set con il parziale di 25-23.

Anche il terzo set si vive con le squadre che sgomitano punto a punto: De Carlo (ex di turno) tiene in vita i suoi mentre i padroni di casa tentano in tutti i modi di chiudere immediatamente la pratica. Si arriva sino al 22 pari quando una difesa vincente di Bisanti e una doppia fischiata ai padroni di casa fanno calare gli incubi al Palatensostatico con il Ruffano che accorcia le distanze (25-22).

Memore della rimonta subita sette giorni prima, Mister De Vitis striglia a dovere i suoi che rientrano sul rettangolo di gioco concentrati e determinati nel conquistare l’intera posta in palio. Un’ottima distribuzione del gioco da parte del regista rosso-azzurro metter gli attaccanti del Perle di Puglia Casarano nelle condizioni ottimali per far male alla retroguardia degli ospiti che è costretta ad alzare bandiera bianca sotto i colpi dei padroni di casa che, in soli 21 minuti, portano a casa il set con il punteggio di 25-14.

Una vittoria preziosa, ottenuta contro un avversario mai domo e galvanizzato dalle ultime prestazioni, regala tre punti preziosi in casa Perle di Puglia Casarano che, grazie a questa vittoria, rintuzza il tentativo di recupero del Sammichele di Bari e lascia immutate le distanze dalle battistrada Taranto e Tricase.

Ufficio stampa

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A.s.d. Casarano Volley

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Covid, sei positivi in provincia di Lecce. Rollo: “Presenti in via temporanea”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento