Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sport

Al Perle di Puglia il derby contro il Sandemetrio Specchia

Finisce 3 a 2 per la compagine di mister De Vitis. Settima vittoria su otto gare disputate. Padroni di casa avanti fino al 2 a 1

SPECCHIA - Il derby tutto salentino tra Sandemetrio Specchia e Perle di Puglia Casarano si annunciava già dalla vigilia combattuto e molto sentito e, da quel che si è visto ieri al Palazzetto di Via Maisto, le aspettative pre-gara sono state rispettate e hanno trovato conferma nello spettacolo offerto dalle squadre in campo.

Ci son volute ben due ore e mezza per decretare il vincitore di un derby che ha regalato forti emozioni al numeroso pubblico che ha riempito le gradinate del Palasport di Specchia: a spuntarla al tie-break è stato il Perle di Puglia Casarano che, dopo essere passato in svantaggio per 2-1, è riuscito a rimontare i padroni di casa e a strappare via una vittoria fondamentale, la settima su otto gare disputate finora, per il prosieguo del campionato.

Mister De Vitis, reduce da una settimana travagliata a causa del virus influenzale che ha costretto ai box per diversi allenamenti molti suoi ragazzi, si è affidato alla formazione base schierando la diagonale composta da Nicolazzo e Guerrieri, al centro il capitano Andrea Anastasia e Antonio Fracasso, schiacciatori Romano (in campo stoicamente con la febbre a 39) e Forte, libero Roberto Quaranta in alternanza a Andrea Malinconico.

Il primo set si rivela un monologo rosso-azzurro: dopo un iniziale fase di equilibrio, lo Specchia cerca di scappare via allungando sul 7-4 ma grazie ad una serie di battute vincenti dell’ottimo Guerrieri, gli ospiti hanno dapprima raggiunto la parità e poi hanno messo alle strette lo Specchia che, sotto i colpi di Fracasso, Romano e Guerrieiri, ha ceduto con l’eloquente punteggio di 25-12 il primo set.

Pungolati nell’orgoglio, i padroni di casa rientrano in campo con un piglio diverso e, grazie ad una battuta insidiosa, mettono in difficoltà la batteria di ricevitori rosso-azzurri che non riescono più a mantenere le alte percentuali ottenute nel primo parziale. Lo Specchia si trova così a condurre nel punteggio accumulando un vantaggio di tre lunghezze che puntualmente vengono annullate dai rosso-azzurri che agganciano lo Specchia prima a quota 16 e poi a quota 20. Sul finire del set lo scatto decisivo lo compiono Felicetti e co, che ristabiliscono la parità conquistando il parziale con il punteggio di 25-23.

Strigliati a dovere da Mister De Vitis, i ragazzi del Perle di Puglia Casarano iniziano il terzo set con la marcia giusta riuscendo ad imporre il proprio gioco e a portarsi avanti. Una buona battuta e un efficiente muro consentono ad Anastasia e co. di arrivare a condurre sino al 22-18 quando un improvviso black-out tra le fila degli ospiti regala un incredibile parziale di 7-0 allo Specchia che ribalta a proprio favore un set che sembrava ormai compromesso.

Il brutto colpo subito avrebbe potuto mandare i rosso-azzurri definitivamente ko ma così non è stato. Il quarto set ha visto rientrare in campo una formazione agguerrita (con il giovane Lupo al posto di Romano) che ha trovato gli stimoli giusti per reagire e surclassare gli avversari (25-16) rimandando il verdetto finale ad un tie-break giocato alla perfezione da Anastasia e co. Sempre avanti nel punteggio (cambio campo sul 8-5), il Perle di Puglia Casarano ha chiuso la contesa con il punteggio di 15-11 mandando in visibilio i calorosi e splendidi tifosi rosso-azzurri che hanno incitato la squadra dal primo all’ultimo punto.

Il 2016 si chiude così con una vittoria importante e fondamentale ottenuta su un campo difficile e contro un avversario ostico che ha venduto cara la pelle: due punti che consentono al Perle di Puglia Casarano di consolidare il terzo posto in classifica lasciando invariato il distacco dalle battistrada Tricase e Taranto. Ora le feste natalizie impongono lo stop al campionato che per i rosso-azzurri riprenderà Domenica 8 Gennaio con l’appuntamento casalingo contro la formazione barese del Turi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Perle di Puglia il derby contro il Sandemetrio Specchia

LeccePrima è in caricamento