Sport

Matera-Lecce solo con tessera del tifoso. Perrone scrive al collega: “Trasferta libera”

La società lucana non ha nemmeno aderito al programma "Porta un amico allo stadio". Il settore ospiti dello stadio "XXI settembre" può contenere 800 sostenitori. Il sindaco si è rivolto a Salvatore Adduce pregandolo di attivarsi con chi di dovere

LECCE – Trasferta libera. A chiedere che i sostenitori del Lecce possano recarsi in massa a Matera dove i giallorossi sono attesi, sabato, per la terza giornata di campionato, è direttamente il sindaco del capoluogo salentino, Paolo Perrone.

Il primo cittadino, dopo aver appreso che l’ingresso al settore ospiti (800 posti) sarà riservato ai soli possessori di tessera del tifoso, si è rivolto al suo omonimo materano, Salvatore Adduce affinché si prodighi con tutti gli organi competenti – Lega Pro e Osservatorio nazionale per le manifestazioni sportive in primis – in modo da consentire l’accesso libero allo stadio “XXI settembre”. E se ciò non fosse possibile, di fare pressioni sul Matera Calcio perché dia il via libera all’iniziativa “Porta un amico allo stadio” che consente ad ogni tifoso tesserato di comprare un altro tagliando.

Perrone ha scritto al collega richiamando i cordiali rapporti che legano le due città e la comune candidatura come capitale europea della cultura per il 2019. Lecce e Matera sono le uniche due città del Mezzogiorno tra le sei in lizza per il riconoscimento (le altre sono Perugia-Assisi, Cagliari, Siena, Ravenna).

Ad oggi il dato certo è che i titolari di tessera del tifoso possono acquistare il biglietto, presso la Clinica dell’Accendino (via Imperatore Adriano, 31) o sul sito www.go2.it  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matera-Lecce solo con tessera del tifoso. Perrone scrive al collega: “Trasferta libera”

LeccePrima è in caricamento