Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport Taviano

Play off, Taviano a Catania. "Carica ed entusiasmo"

Massimo Dagioni arriva alla sfida con tutti gli uomini a disposizione. In palio la possibilità di avviare l'extra season

Pomeriggio di viaggio in aereo per la Stilcasa Salento d'amare, che in serata raggiungerà Catania, sede domani di una delle gare di andata dei Quarti di Finale dei play off per la promozione in A1. Taviano raggiungere la città etnea per la seconda volta in questa stagione, dopo la recentissima apparizione nella terz'ultima della regular season del 13 aprile scorso. In quell'occasione i giallo-rossi, privi di De Giorgi e Jago, persero in quattro set (25-22, 21-25, 25-17, 25-22), dimostrando comunque una buona tenuta, nonostante, appunto, le defezioni forzate del capitano-palleggiatore e del posto 4 estone.

Domani sarà tutta un'altra storia. E non solo perché Taviano e Massimo Dagioni arrivano alla sfida con tutti gli uomini a disposizione, ma perché in palio non c'è più il miglior piazzamento in classifica in vista della coda spareggio (come avvenne poco più di quindici giorni fa), ma la possibilità di avviare l'extra season con il piede giusto. "Il nostro stato d'animo credo sia identico a tutte le altre sette squadre qualificate ai play off - dice il tecnico capitolino, che proprio domani bagnerà la prima panchina assoluta in una gara degli spareggi-promozione - Affrontiamo questa delicata fase della stagione con carica e ed entusiasmo giusti. Chi partecipa ai play off si è certamente sudata la propria qualificazione, ed ora tutti vogliono fare bene. Noi siamo consapevoli di aver fatto finora il nostro dovere, ma ci impegneremo al massimo per prolungare quanto più è possibile la nostra partecipazione nella competizione".

Per regolamento Taviano giocherà l'eventuale gara tre dei play off in trasferta, ma per Massimo Dagioni il fattore campo potrebbe anche non essere determinante. "Giocare in casa o lontano dal proprio pubblico è molto relativo. - spiega infatti - Secondo il mio parere non è decisivo agli effetti della qualificazione. Certo fa piacere a tutti poter giocare il maggior numero di gare nel proprio palazzetto, e quindi non mi sarebbe dispiaciuto giungere magari al quinto posto. Ma quest'anno in particolare le formazioni in lizza, esclusa Verona che ha un organico di prim'ordine, tutte le altre sono alla pari. La lista di partenza per i play off - conclude Dagioni - è stata decisa anche da episodi, visto il livellamento delle squadre, ma adesso tutte sono sullo stesso piano e ripartono da zero. Ora contano molto di più i nervi e la condizione tecnica". Per arbitrare l'incontro catanese è stata designata la coppia composta da Antonino Genna e Marco Braico. Appuntamento, domani, al PalaCatania, dalle ore 18,00. Retourn match domenica 4 maggio, sempre alle ore 18, al palazzetto "G. Ventura" di Piazza Palio a Lecce.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Play off, Taviano a Catania. "Carica ed entusiasmo"

LeccePrima è in caricamento