Poker di risultati utili per il CT Maglie che conferma il primato in classifica

Nella quarta giornata di campionato di serie A1 maschile il Circolo Tennis Maglie pareggia 3 a 3 con la forte compagine del TC Genova 1893

LECCE - Nella quarta giornata di campionato di serie A1 maschile il Circolo Tennis Maglie pareggia 3 a 3 con la forte compagine del TC Genova 1893 e si conferma al primo posto nella classifica del girone. Un risultato che consente ai salentini, con i liguri secondi in classifica, di rimanere in gioco per la qualificazione per i playoff scudetto.

La squadra del presidente Carlo De Iaco e del direttore sportivo Antonio Baglivo con questo pareggio ha conservato il record di imbattibilità che persiste da due anni e, contemporaneamente, mantiene la distanza di tre punti dai genovesi, diretti inseguitori.

Il CT Maglie, guidato da Mattia Leo, Alex Buciumeanu e Michele Pasca, ha schierato il tedesco Peter Heinrich Torebko (1.19 e 472 ATP),  Erik Crepaldi (2.1 e 440 ATP),  Giorgio Portaluri (2.2 e 840 ATP), Francesco Garzelli (2.4 1169 ATP). Il TC Genova 1893, guidato dal capitano Walter Barilari, è sceso in campo con Ruben Hidalgo Ramirez (1.6 e 447 ATP), Edoardo Eremin (2.1 e 439 ATP), Francesco Picco (2.2), Matteo Siccardi (2.4), Alessandro Motti (2.4) e Jacopo Eugenio Accatino (2.7).

Gli incontri di singolare hanno visto in campo Picco che ha superato Portaluri per 6-1 5-7 6-2, prendendosi la rivincita dell'incontro di andata, Garzelli che ha superato Siccardi per 6-1 4-6 6-3, Hidalgo che ha superato Torebko per 7-5 6-4, e Crepaldi che ha superato Eremin per 5-3 e ritiro del genovese. Anche gli incontri di doppio sono terminati in parità con la coppia Torebko Portaluri che ha superato Motti Accatino per 6-1 7-5, e la coppia Hidalgo Picco che ha superato Crepaldi Garzelli per 6-2 7-5. Molto combattuti e sofferti i singolari di Portaluri e Garzelli, durati oltre due ore, decisi al terzo set e con molti games giocati sulla parità, spettacolare l'altro singolare con la sfida tra Torebko e Hidalgo al termine del quale il magliese ha avuto parole di elogio per l'avversario.

Soddisfatto Erik Crepaldi: “Molto felice di aver portato a casa il punto. Si entra in campo per vincere anche se, purtroppo, non abbiamo ottenuto la vittoria”. Risultato positivo per il direttore sportivo Baglivo: “Abbiamo ottenuto il risultato che ci eravamo prefissati e, per questa domenica, ci aspettavamo una partita durissima con tutti gli incontri equilibrati. L'importante era mantenere il distacco dai genovesi e ora siamo consapevoli che per i playoff scudetto dipende tutto da noi. Nei due incontri rimanenti, Palermo fuori casa e Sinalunga in casa, ci toccherà fare 4 punti e arrivare primi nel girone per qualificarci. Devo comunque ripetere un grazie ai giocatori che, anche in questa partita, hanno dato il massimo e un grazie sopratutto ai tanti tifosi che ci hanno sostenuto dalle tribune”.

Sugli spalti del circolo salentino era presente, quasi al completo, il comitato regionale della Federtennis pugliese con il presidente Francesco Mantegazza, il vicepresidente Nicola Capocasale e il segretario Enzo Sferra. Inoltre era presente il consigliere nazionale Isidoro Alvisi. Prossimo impegno per il CT Maglie domenica 12 novembre nella trasferta siciliana contro il TC Palermo Due che, questa domenica, è stato superato dal TC Sinalunga per 4 a 2.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento