Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sport

Beduschi, giovane e sicuro di sé: "Son qui per giocarmi la maglia da titolare"

Il terzino, che sta per compiere 23 anni, è in corso con Diniz per sostituire Mannini, squalificato. Quando il direttore sportivo Antonio Tesoro gli ha proposto il trasferimento in giallorosso, ha subito chiesto un consiglio a Gianmarco Zigoni

Andrea Beduschi.

LECCE - Appena giunto alla corte di mister Dino Pagliari, ecco che per Andrea Beduschi si apre subito un'inattesa possibilità di fare il suo esordio in maglia giallorossa. Il terzino bergamasco, infatti, contende a Marcus Diniz il ruolo di titolare per la prossima partita, in programma sabato alle 19.30 a Reggio Calabria: da questo ballottaggio verrà fuori il nome del sostituto di Daniele Mannini, fermato per un turno dal giudice sportivo. 

Beduschi ha lasciato il girone A della Lega Pro, dove ha disputato tutta la prima parte di campionato nel Monza, club sull'orlo del fallimento, dopo aver collezionato 15 presenze (più 2 in Coppa Italia) ed essere risultato uno dei migliori della squadra brianzola per rendimento. Compirà 23 anni il prossimo 25 febbraio ed è cresciuto nel vivaio dell'Albinoleffe. Ma la giovane età si accompagna ad una personalità che appare già abbastanza delineata. 

Il calciatore, terzino destro con caratteristiche difensive in grado però anche di fare il centrale in una difesa a quattro, è stato presentato nel primo pomeriggio nella sala stampa del "Via del Mare" e non ha esitato a dichiarare le sue ambizioni: "Me la giocherò con tutti, altrimenti non sarei venuto qui". Beduschi ha raccontato di essersi rivolto subito a Gianmarco Zigoni, suo compagno al Monza dopo aver militato lo scorso anno proprio nel Lecce, il quale lo ha invitato ad accettare la proposta di trasferimento senza nemmeno pensarci su. 

Dopo la conferenza, si è svolto l'allenamento nel quale il tecnico giallorosso ha contrapposto due squadre: da una parte una formazione con quella che appare la più che probabile linea difensiva - formata da Diniz, Abruzzese, Vinetot e Di Chiara -, dall'altra un undici nel quale c'erano in blocco i centrocampisti e gli attaccanti schierati contro il Matera: Papini, Salvi, Filipe Gomes, Moscardelli, Lepore ed Herrera, Ma oltre a Beduschi, anche Sacilotto può ambire ad un posto da titolare per il prossimo impegno. Doumbia e Miccoli, vittime di problemi muscolari, si sono allenati a parte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beduschi, giovane e sicuro di sé: "Son qui per giocarmi la maglia da titolare"

LeccePrima è in caricamento