menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scavone, a sinistra, e La Mantia.

Scavone, a sinistra, e La Mantia.

La Mantia e Scavone, il Lecce presenta i suoi colpi e punta il Benevento

Sono tra i rinforzi di rilievo messi a disposizione di mister Liverani. Ultimi allenamenti prima dell'esordio a Benevento, lunedì sera

LECCE – A tre giorni dal match di Benevento, il Lecce serra i tempi per farsi trovare quanto più possibile pronto per l’esordio del campionato di serie B. La sfida è di quelle al massimo coefficiente di difficoltà perché i campani, retrocessi dalla A, non intendono perdere tempo e sono tra le principali candidate alla vittoria finale.

Tra i giallorossi salentini con ogni probabilità scenderanno in campo dal primo minuto Manuel Scavone e Andrea La Mantia che, nel pomeriggio, sono stati presentati ai cronisti. Centrocampista il primo, con preferenza per il ruolo di interno sinistro, attaccante il secondo, con le caratteristiche tipiche della prima punta. Entrambi hanno già fatto esperienza della serie cadetta: 173 presenze e 14 reti Scavone, 60 La Mantia che ha realizzato 21 marcature nelle ultime due stagioni (9 la prima a Vercelli, 12 nella seconda a Chiavari).

Sono senza dubbio tra i rinforzi più rilevanti messi a disposizione di mister Liverani anche se nelle prime giornate inevitabilmente sconteranno l’integrazione in un gruppo in gran parte rinnovato. La Mantia, tra l’altro, ha perso un poco il ritmo della preparazione nella fase in cui il suo passaggio al Lecce, di fatto realizzato, era stato bloccato dalla Virtus Entella per obiezioni legate alle condizioni fisiche di Caturano, contropartita tecnica oltre al conguaglio economico.

Entrambi si sono detti pienamente consapevoli di indossare una maglia prestigiosa, di dover rispondere ad un pubblico esigente e di essere pronti ad assecondare le richieste dell’allenatore. Scavone, che ha 31 anni, è stato uno dei protagonisti della scalata del Parma verso la serie A e già prima aveva fatto molto bene con la Pro Vercelli. La Mantia, che di anni ne ha 27, è un attaccante prolifico. Nel marzo del 2016 ha segnato anche al Lecce, che vinse a Cosenza per 4 a 3, mentre nel settembre del 2016 realizzò il gol del pareggio della Pro Vercelli proprio a Benevento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento