menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Mancosu, dopo il gol all'Ascoli.

Marco Mancosu, dopo il gol all'Ascoli.

Preso il centrale Dermaku dal Parma. Mancosu e Falco ancora in giallorosso

Al Lecce arriva, a titolo temporaneo con diritto di riscatto in caso di promozione, il 28enne difensore albanese. A Milano anche il presidente Sticchi Damiani

LECCE – Alla chiusura ufficiale delle operazioni di mercato, il Lecce manda in archivio tutte le voci residue sul trasferimento di Marco Mancosu e Filippo Falco, che restano alla corte di Corini. Il tecnico bresciano può contare, dunque, su una rosa in buona parte rinnovata (e ringiovanita), ma con una serie di "certezze" ereditate dalla passata stagione. A conti fatti si tratta di un organico promettente, proiettato su una dimensione di buon livello per una categoria altamente competitiva.

L’ultimo tesseramento, in ordine di tempo, è stato quello del difensore centrale Kastriot Dermaku, 28enne di nazionalità albanese di proprietà del Parma: arriva in prestito con diritto di riscatto in caso di promozione dei salentini. Ieri ha giocato da titolare nell’undici di Fabio Liverani che ha battuto l’Hellas Verona. Molti tifosi del Lecce si ricorderanno di lui perché ha vestito la maglia del Melfi quando i giallorossi arrancavano in Lega Pro e quella del Cosenza in B.

A una prima valutazione l'organico sembrerebbe deficitario di un destro naturale per la difesa e, forse, di un centrocampista e di un elemento nel reparto avanzato (più per una questione numerica). Bisogna però tener conto che si è trattato di una sessione di mercato piuttosto peculiare dalle ripercussioni dell'emergenza sanitaria sui bilanci dei club. A Milano, insieme a Corvino, c'era anche il presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani.

La rosa è composta da tre portieri (Bleve, Gabriel e Vigorito), quattro difensori (Dermaku, Lucioni, Meccariello e Rossettini), quattro laterali difensivi (Adjapong, Zuta, Calderoni, A. Gallo), cinque centrocampisti (Tachtsidis, Henderson, Majer, Bjorkengren e Mancosu), quattro esterni offensivi (Falco, Lo Faso, Listkoswki e Paganini) e quattro attaccanti (Coda, Stepinski, Rodriguez, Dubickas).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Giornata mondiale del libro, gli italiani leggono di più

  • social

    Lupo trovato morto sul ciglio della strada

  • Cucina

    Crostini al patè di funghi, sfiziosi e saporiti

  • Cucina

    Una gustosa mousse di mortadella e pistacchi

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento