menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto fornite dall'Us Lecce.

Foto fornite dall'Us Lecce.

Lecce in campo, si fa sul serio. Ma nel Bologna un sospetto positivo

Primo allenamento di gruppo per i giallorossi: a parte Deiola e Shakhov. Dal capoluogo emiliano una notizia che potrebbe portare all'isolamento in ritiro della squadra felsinea

LECCE - Primo allenamento in gruppo per il Lecce che si è ritrovato nel pomeriggio presso l'Acaya Golf Club e Resort. Staff tecnico e medico munito di mascherina, a ricordare la straordinarietà della fase in corso, ma per il resto Mancosu e compagni hanno trottato come ai vecchi tempi tornando anche a provare soluzioni tattiche. Deiola e Shakhov hanno lavorato a parte, mentre Dell'Orco è in convalescenza dopo l'operazione all'ernia inguinale. Sono stati aggregati anche sei componenti della squadra Primavera: si tratta di Monterisi, Sava, Petrarca, Maselli, Rimoli e Colella.

Il programma di lavoro è calibrato sulla ripresa del campionato di serie A ipotizzata grosso modo per metà giugno: la data precisa dovrebbe essere definita domani nel corso di un incontro tra ministero dello Sport, Figc e Lega Serie A, ma intanto è stato comunicato dal Bologna un sospetto caso Covid riferito a un membro dello staff del tecnico Sinisa Mihajlovic. Nel caso la positività venisse confermata, il gruppo squadra sarà isolato in ritiro per due settimane: nell'attesa degli esiti di laboratorio si procede con allenamenti individuali.  

Una notizia giunge dall'Umbria: l'ex portiere del Lecce Aldo Nardin è deceduto all'età di 73 anni: ha difeso la porta giallorossa dal 1976 al 1980.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento