Lecce di nuovo in pista. Allo stadio il primo atto di un’altra stagione di passione

Dopo oltre un mese, la comitiva giallorossa si è ritrovata al "Via del Mare" agli ordini di mister Franco Lerda. Dopo tre giorni in sede e le visite mediche partenza per il ritiro di Saint Vincent, dove si svolgerà il ritiro fino al 3 di agosto

Foto Chilla.

LECCE – In quello stesso spogliatoio dove 36 giorni addietro si sono salutati con affetto ma anche con tanta delusione, i calciatori del Lecce si sono oggi ritrovati per versare le prime gocce di sudore di una nuova stagione agonistica.

Sono molti i protagonisti dello scorso campionato ad essersi ripresentati all’appello, tutti quelli vincolati da un contratto. Mancano Bellazzini, passato ufficialmente al Venezia, Barraco, che ha siglato l’accordo con il Catanzaro, e Perucchini che dovrebbe andare a fare il titolare da qualche altra parte: il Lecce in lui crede tanto da aver acquisito l’intero cartellino, ma per l’allenatore la prima scelta – salvo il venir meno di un'intesa che pare dietro l’angolo – è comunque Nicolas Caglioni. Non c’è nemmeno Vinetot, che è del Genoa, ma Antonio Tesoro sta lavorando per riportarlo nel Salento.

In prima fila, ad eseguire gli esercizi ordinati dal nuovo preparatore atletico, Paolo Redavid, c’è Walter Lopez. Fabrizio Miccoli lo provoca ad alta voce per non aver ancora firmato il rinnovo. Il suo procuratore, Betancourt sta trattando con il club: il calciatore vuole rimanere, lo ha detto chiaramente, e probabilmente resteranno anche Bogliacino e Amodio che sono rappresentati dallo stesso agente. Se il rendimento del primo è stato inferiore alle aspettative, resta comunque il valore indiscusso di un calciatore che magari con una collocazione tattica più precisa potrebbe far valere il suo peso dal punto di vista tecnico. Quanto al mediano, anch’egli uruguagio, è stato tra i migliori in assoluto nella prima metà del campionato per poi registrare un calo che lo ha portato nella coda del torneo ad accomodarsi spesso in panchina e un paio di volte in tribuna.

Ci sono anche Diniz, Doumbia, Papini e Salvi, di fatto già colonne portanti del nuovo Lecce. Come lo è del resto Dario D’Ambrosio, che sta recuperando dal brutto infortunio rimediato nel marzo scorso a Viareggio, dove si fratturò la caviglia. L’attenzione dei fotografi l’ha catturata però soprattutto Luigi Della Rocca, l’attaccante che al momento costituisce l’unico nuovo arrivo alla corte di Lerda. Sarà lui, che l’allenatore ha definito la prima scelta in assoluto, a far coppia con Miccoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La squadra si allenerà tra il “Via del Mare” e il Comunale di Squinzano fino a venerdì e intanto verranno effettuate le visite mediche presso il Centro di medicina sportiva di Leverano. Poi trasferimento in Valle D’Aosta, a Saint Vincent, sede del ritiro fino al 3 di agosto. E’ lì che il Lecce costruirà la basi di una nuova avventura e l’auspicio è che la società riesca ad apportare gli innesti necessari quanto prima, in modo da favorire una costruzione omogenea dell’organico a disposizione di Lerda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento