Pro Italia a forza otto segna la distanza con le inseguitrici

Il pesante 8 a 0 esterno inflitto al Botrugno, grazie alla sconfitta interna del Manduria, manda il Galatina a più quattro sul Gallipoli, ora secondo, e a più sei sulla terza. Successi per Leverano, Martano, Novoli. Male Otranto

BOTRUGNO – Pro Italia a forza 8 sulle ceneri del Botrugno, fanalino di coda del campionato di Promozione. Con la gioia di allungare il proprio vantaggio sulle inseguitrici, grazie allo scivolone interno del Manduria. Gli uomini di Gregory Inglese, ex della sfida, temevano l’insidiosa trasferta botrugnese, nonostante il non felice momento della squadra di casa, attraversata da una crisi profonda a più livelli.

Per circa trenta minuti la gara appare persino equilibrata, con i padroni di casa che reggono bene l’urto degli ospiti e ribattono colpo su colpo, cercando un’impresa disperata sulla carta. Ma il Galatina riesce a sbloccare la gara con un calcio di rigore, trasformato dal solito Angelo De Benedictis, che da quel momento ingrana la marcia, rifilando una personale cinquina al Botrugno. Alla festa del gol partecipano Frascaro, Miccoli e Malerba per un risultato senza alibi, che lascia i padroni di casa sul fondo della classifica.

La sconfitta interna del Manduria ai danni del Mottola regala alla Pro Italia un vantaggio di sei punti sui diretti inseguitori, scavalcati dal Gallipoli, ora distante quattro punti dalla capolista. I giallorossi hanno vinto in trasferta a Leporano grazie alla doppietta di Nobile e al gol di Renis. Importanti successi anche per il Leverano nel derby salentino con il San Cesario, battuto di misura 1 a 0, e del Martano che batte il Crispiano con un bel 3 a 1.

Colpaccio del Novoli, che affonda in casa l’Otranto di mister Andrea Salvadore, che sembra aver mollato le ambizioni da play-off, accontentandosi comunque sia di una conferma nella categoria piuttosto tranquilla. I padroni di casa vincono con un secco 2 a 0, che rilancia le possibilità di salvezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

Torna su
LeccePrima è in caricamento