Pro Italia corsara e sempre più in vetta. Pareggio in trasferta per l’Otranto

Nel big match dell'ultima giornata di andata, il Galatina, grazie ad un rigore del bomber De Benedictis, batte il sorprendente Leverano. Gli uomini di mister Salvadore non riescono ad andare oltre il 2 a 2 col San Vito

LEVERANO - La Pro Italia riprende l’anno da dove aveva lasciato la propria corsa nel 2011, ossia con una vittoria che la tiene in vetta nella classifica del campionato di Promozione. Ma i tre punti degli uomini di mister Gregory Inglese questa volta sono davvero pesanti, perché arrivano ai danni di una delle formazioni più temibili del campionato, in trasferta. L’1 a 0, maturato ai danni del Leverano, arriva grazie ad un rigore trasformato da Angelo De Benedictis, che rende sempre più realistico l’approdo in Eccellenza.

La svolta della gara è arrivata all’inizio della seconda frazione, con il penalty realizzato dal bomber siciliano, già al diciottesimo centro stagionale. Ora per la capolista, un altro difficile impegno, tra le mura amiche, contro il Martano, altra formazione che sta disputando un campionato di livello.

CIMG2182-2L’Otranto di mister Andrea Salvadore, invece, non riesce ad andare oltre il pari nella trasferta brindisina, contro il San Vito dei Normanni. L’abitudine alla “pareggite”, dunque, resta, nonostante l’ottima gara della formazione del presidente Giovanni Mazzeo. I bianco verdi di casa, con un ottimo secondo tempo, riacciuffano la gara, che si conclude con uno scoppiettante due a due. Nell'ultima giornata di andata, prima del girone di ritorno, gli idruntini ospitano il Leporano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

Torna su
LeccePrima è in caricamento