Pro Italia doma il Gallo e prenota un posto in Eccellenza

La squadra di mister Inglese ha superato di misura quella di Massimo, allungando il vantaggio sui rivali in classifica e tenendo a distanza il Manduria. Ora doppia sfida di coppa e campionato col Mottola, decisiva per la stagione

GALATINA - Le mani sul campionato di Promozione. La Pro Italia Galatina vince l’ennesimo scontro al vertice, aggiudicandosi l’atteso derby del Salento ai danni del Gallipoli. Potrebbe davvero essere questo il passo determinante verso l’approdo in Eccellenza, alla luce dei successi con le dirette concorrenti e al pareggio che ha lasciato immutato il distacco nella sfida contro il Manduria. A sancire la vittoria al “Pippi Specchia”, ieri l’attaccante esterno Adeshokan, a metà del primo tempo.

Il Gallipoli di mister Massimo, privo di Renis, fa quel che può, ma denota al momento una chiara inferiorità rispetto alla capolista. Comunque sia, soprattutto nel secondo tempo, riesce a creare qualche situazione favorevole, prima con Nobile e poi con Migali, stoppato alla grande dal portiere di casa Bassi. Con la Coppa Italia di categoria di giovedì si apre una settimana decisiva per il futuro della Pro Italia. L’avversario sia in coppa che in campionato sarà il Mottola rientrato con personalità nella lotta play-off.

Per quel che riguarda le altre salentine nella Promozione, il Novoli esce sconfitto dal campo dell’ostico Fragagnano, con un chiaro 3 a 1; pareggio e spettacolo che lascia le rispettive posizioni invariate, nello scontro diretto tra Otranto e Martano, terminato con un pirotecnico 2 a 2. Il San Cesario ha la meglio sull’ormai disperato Botrugno, mentre è inattesa la sconfitta in trasferta del sorprendente Leverano, che perde a San Vito per 2 a 0.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento