Pro Italia, l’annata trionfale prosegue. Dietro tiene solo il Gallipoli

Dopo il trionfo in Coppa Italia, i bianco stellati battono l’Otranto e mantengono invariato il proprio vantaggio sulle inseguitrici. Solo la squadra di mister Massimo tra le cinque dietro riesce a vincere. Cuore Novoli a Manduria

Foto LeccePrima.it (tutti i diritti riservati)

GALATINA - Dopo lo storico successo in Coppa Italia di Promozione di giovedì scorso, la Pro Italia Galatina si è ributtata nella corsa verso l’approdo in Eccellenza, in una stagione che ormai ha i contorni del trionfo: quindici punti di vantaggio sulle seconde, la certezza di un gruppo competitivo anche in una categoria superiore e la consapevolezza dei propri mezzi, scanditi da un ritmo che ha praticamente ammazzato il campionato, soprattutto nel girone di ritorno.

Ieri, vittima sacrificale l’Otranto di mister Andrea Salvadore, che pure sta disputando un ottimo torneo da matricola, trovandosi al sesto posto e con cinque punti di distacco dalla zona play-off, tecnicamente ancora raggiungibile (soprattutto se nello scontro diretto di domenica contro il Mottola, si farà bottino pieno), e che, all’andata qualche problema alla formazione di mister Gregory Inglese l’aveva pure dato. Ieri, però, al “Pippi Specchia”, come succede ormai frequentemente, i bianco stellati hanno surclassato gli avversari, imponendosi con un netto 3 a 0, grazie alle reti di Natale De Benedictis, Angelo De Benedictis su rigore ed Antonio Patruno.

Il Gallipoli di mister Massimo consolida la propria classifica, vincendo tra le mura amiche, lo scontro con il sorprendente Leverano, altra matricola terribile. A segno il solito Renis, al 35’ del primo tempo. Con questa vittoria i giallorossi riacciuffano il Manduria, frenato in casa da un coriaceo Novoli (1 a 1 al termine dei novanta minuti di gioco), a quota 55 punti.  

A Botrugno, “manita” del Fragagnano, mentre la partita tra Martano e Massafra è stata sospesa sul 2 a 1 per i padroni di casa, dopo la quinta espulsione tra i giocatori ospiti.  Il San Cesario coglie un punto importante a Crispiano, con l’1 a 1 che tiene il Novoli a distanza di sicurezza e le permette di tenere agganciato il treno per i play-out.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento